Home / Milano / Tornano i Mondiali di Pallavolo a Milano

Tornano i Mondiali di Pallavolo a Milano

di Redazione #Milano twitter@gaiaitaliacomlo #sport

 

 

Lo spettacolo della grande pallavolo internazionale sta per tornare a Milano: tra poco più di una settimana, da venerdì 21 a domenica 23 settembre, il capoluogo lombardo avrà l’onore di ospitare il più grande evento sportivo dell’anno, i Campionati Mondiali di Pallavolo Maschile 2018 (FIVB Volleyball Men’s World Championship). L’evento è stato presentato dagli organizzatori questa mattina in Sala Alessi a Palazzo Marino alla presenza dell’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran che ha dato, a nome dell’assessore allo Sport Roberta Guaineri e di tutta la Giunta, il benvenuto dell’Amministrazione. In occasione della conferenza è stata esposta la Coppa del Mondo, il trofeo che verrà consegnato alla squadra che si laureerà campione.

La manifestazione, organizzata per la prima volta congiuntamente da Italia e Bulgaria, è alla sua quarta apparizione in Italia e per la terza edizione consecutiva fa tappa a Milano, dopo l’edizione maschile del 2010 e quella femminile del 2014. Anche in questa occasione ad accogliere i grandi nomi del volley mondiale sarà il Mediolanum Forum di Assago, che ospiterà un girone della seconda fase con 4 squadre nazionali tra le più quotate del pianeta tra cui (in caso di qualificazione) anche l’Italia, per un totale di 6 partite.

I Campionati Mondiali di Pallavolo Maschile sono organizzati dalla FIVB (Fédération Internationale de Volleyball) in collaborazione con la Federazione Italiana Palllavolo. La tappa di Milano dei Campionati Mondiali è curata dal Comitato Organizzatore Locale presieduto da Giuseppe Pirola, imprenditore di grande successo nel settore delle energie rinnovabili e da diversi anni attivo nel mondo della pallavolo come presidente della UYBA Volley di Busto Arsizio; del COL fanno parte inoltre Roberto Zecchino, Vice President Human Resources & Organization South Europe della multinazionale Bosch, e Marco Riva, membro della Giunta Regionale del CONI della Lombardia.

Il comitato esecutivo dell’evento è diretto da Adriano Pucci Mossotti, presidente del Comitato Regionale della Lombardia, con la collaborazione del suo vice Piero Cezza. Partner istituzionali del Comitato Organizzatore Locale sono Comune di Milano e Regione Lombardia.

I Campionati Mondiali 2018, che vedono la partecipazione di 24 squadre nazionali, hanno preso il via da Roma lo scorso 9 settembre con la gara inaugurale tra Italia e Giappone; la prima fase (12-18 settembre) è articolata in 4 gironi da 6 squadre ciascuno, che si disputeranno in Italia a Firenze e Bari e in Bulgaria a Ruse e Varna. Le prime 4 classificate di ogni raggruppamento passeranno alla seconda fase (21-23 settembre), con altri 4 gironi da 4 squadre ciascuno da disputarsi a Milano, Bologna, Sofia e Varna. Il regolamento prevede che l’Italia, in caso di qualificazione nei primi tre posti del proprio gruppo, disputi in ogni caso la seconda fase a Milano: pertanto, se l’Italia chiuderà il suo girone in prima posizione, al Mediolanum Forum si giocherà la Pool E mentre, se gli Azzurri saranno secondi o terzi, a Milano si svolgerà la Pool F. In tutti gli altri casi sarà comunque la Pool E a disputarsi a Milano.

Le squadre vincitrici dei gironi di seconda fase e le due migliori seconde classificate passeranno alla terza fase (26-28 settembre), articolata in due gironi da 3 squadre ciascuno, che si svolgerà interamente a Torino. Sempre al Pala Alpitour di Torino si disputeranno le semifinali (29 settembre) tra le prime due classificate di ogni girone e le finali per le medaglie (30 settembre).

Il programma del girone di Milano prevede tre giornate di gara (venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 settembre) con due partite per giornata, alle 17 e alle 21.15. L’Italia, se presente, giocherà sempre il match delle 21.15. Gli incontri saranno trasmessi in diretta televisiva da Rai 2.
In pieno svolgimento la corsa ai biglietti per assistere al grande evento: i tagliandi già venduti sono quasi 12.000, ma sono ancora disponibili posti per tutti i settori e per tutti i giorni di gara. I biglietti sono validi per entrambe le partite di ogni giornata; non sono previsti abbonamenti. I biglietti possono essere acquistati online su Ticketone (www.ticketone.it) e nei punti vendita del circuito, oppure direttamente presso le sedi del Comitato Regionale della Lombardia e dei Comitati Territoriali di Milano Monza Lecco e di Varese della Federazione Italiana Pallavolo: quest’ultima soluzione permette di evitare il pagamento dei diritti di prevendita. Gli spettatori disabili hanno diritto a un biglietto omaggio nel settore parterre, più uno per l’eventuale accompagnatore. I posti disponibili sono 20 per giornata; eventuali ulteriori spettatori avranno diritto all’ingresso (con accompagnatore) nel settore gradinata.

Per tutte le notizie e le informazioni sulla manifestazione è possibile visitare il sito ufficiale all’indirizzo http://italy-bulgaria2018.fivb.com.

 





 

(12 settembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi