Home / Milano / M4. Accordo tra Comune, conessionaria, sindacati e costruttori per maggiore sicurezza nei cantieri

M4. Accordo tra Comune, conessionaria, sindacati e costruttori per maggiore sicurezza nei cantieri

di Redazione #Milano twitter@milanonewsgaia #Mobilità

 

Un serie di misure straordinarie per promuovere ulteriormente la cultura della sicurezza nei cantieri di M4. È l’obiettivo di un accordo raggiunto tra Comune di Milano, società concessionaria M4 spa, consorzio dei costruttori MM4 e organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil.
Grazie a questa intesa si vuole sperimentare un modello di gestione della sicurezza nei cantieri di M4 ispirato ai principi di partecipazione dei lavoratori, coinvolgimento e dialogo tra tutti i soggetti, promozione della cultura della sicurezza anche attraverso azioni straordinarie di formazione per accrescere e perfezionare le competenze in materia di sicurezza. In particolare, si vuole arricchire il sistema di scambio informativo tra lavoratori e aziende e monitorare i risultati delle iniziative intraprese.

Nel dettaglio l’accordo prevede l’istituzione di una Rappresentanza dei lavoratori per la sicurezza che, tra gli altri compiti, parteciperà stabilmente alle riunioni del Coordinamento sulla Sicurezza e potrà avvertire i responsabili delle aziende dei rischi individuati nei cantieri. Non solo, sarà garantito l’accesso alla documentazione e alle informazioni relativamente alle maestranze autorizzate ed impegnate nei cantieri, nel rispetto della normativa in materia di tutela dei dati personali.

L’intesa prevede anche l’istituzione di un “Tavolo di monitoraggio” – al quale siederanno anche i rappresentanti dei lavoratori – che potrà attivare azioni di monitoraggio e controllo, analizzare programmi di formazione straordinaria, avvalendosi del contributo di esperti e progettare Open Day per la sicurezza.

I costruttori, guidati da Webuild, hanno implementato un programma di iniziative in tema di salute e sicurezza sul lavoro denominato “ValYOU – Our Health and Safety Way”, con la finalità di coinvolgere progressivamente tutti i manager e i lavoratori in un nuovo percorso di leadership e consapevolezza sui temi della sicurezza; Il programma comprende anche una serie di workshops e sessioni formative che ad oggi hanno coinvolto già 164 persone, tra manager, preposti e caposquadra di Metro Blu.

Le parti, con questo accordo, vogliono quindi mettere in campo strumenti aggiuntivi rispetto agli adempimenti previsti dalle norme. Non solo, il Comune e le Organizzazioni Sindacali richiamano in questo modo i patti e le buone pratiche già attivate in occasione di altre opere realizzate nel territorio milanese, come ad esempio i protocolli aggiuntivi siglati in occasione di Expo, quando fu sperimentata l’istituzione di una rappresentanza dei lavoratori, con funzioni propositive e di raccordo fra i lavoratori e le aziende.

 

(15 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi