Lo ammazzano a sprangate perché “doveva lasciare il posto” a un loro amico

Condividi:

di Redazione Mantova

Vittima un 38enne indiano ucciso a sprangate da due connazionali di 41 e 45 anni che da giorni lo stavano minacciando perché, a loro dire, doveva lasciare il lavoro nell’officina di Suzzara nella quale era impiegato, affinché loro potessero fare entrare un loro amico al suo post.

Di fronte ai ripetuti dinieghi dell’uomo, Ranjeet Bains, 38 anni, padre di due bimbi piccoli, i due lo hanno assalito a colpi di spranga di ferro fino ad ucciderlo.

 

(8 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Giarrusso annuncia “Entro nel PD” e si recapita a casa Bonaccini come un polpettone avvelenato

di Daniele Santi Alla volata finale dei quattro candidati alla segreteria del PD mancava una polpetta avvelenata e potendo fare...

Ingiurie sul web contro Liliana Segre: venti denunciati

di D.S. Poco importa che tra i venti denunciati a piede libero per le ingiurie postate sul web contro la senatrice...

ASA Milano incontra i candidati alle elezioni regionali della Lombardia

di Redazione Politica ASA-Associazione Solidarietà Aids ha deciso di iniziare il 2023 con un appuntamento “speciale”: un incontro sabato...

Matteo Messina Denaro, la politica si assuma le responsabilità di cercare e dare risposte su possibili coperture

di Massimo Mastruzzo* Sulla vicenda di Matteo Messina Denaro, risulta difficile credere possibile che nessun parlamentare, di qualsiasi forza politica,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: