Lo ammazzano a sprangate perché “doveva lasciare il posto” a un loro amico

Share post:

di Redazione Mantova

Vittima un 38enne indiano ucciso a sprangate da due connazionali di 41 e 45 anni che da giorni lo stavano minacciando perché, a loro dire, doveva lasciare il lavoro nell’officina di Suzzara nella quale era impiegato, affinché loro potessero fare entrare un loro amico al suo post.

Di fronte ai ripetuti dinieghi dell’uomo, Ranjeet Bains, 38 anni, padre di due bimbi piccoli, i due lo hanno assalito a colpi di spranga di ferro fino ad ucciderlo.

 

(8 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

I tour virtuali di BergamoScienza 2022. Un grande ritorno

di Redazione Cultura A partire da domani, martedì 4 ottobre, torna a BergamoScienza, per il terzo anno consecutivo, la serie...

Luce, materia e colore. Guerrino Tramonti a Milano nel trentennale della scomparsa

di Redazione Milano La Fondazione e il Museo Guerrino Tramonti APS di Faenza sono lieti di presentare presso lo...

A Gazoldo degli Ippoliti (Mn) dal 29 settembre al 9 ottobre 2022 l’VIII edizione di “Raccontiamoci le mafie” 

di Redazione Mantova Giovedì 29 settembre prende il via l’VIII edizione di “Raccontiamoci le mafie”, la rassegna culturale organizzata...

Scannatoio post-elezioni a destra. Cazzotti tra Moratti e Fontana

di Giancarlo Grassi Siccome le elezioni scaldano gli animi e nutrono l'arroganza, soprattutto quando sono elezioni perse, era nell'aria il...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: