Aggressione naziskin in un bar del centro storico di Mantova, nessuno interviene

Share post:

di Gaiaitalia.com, #Mantova

 

 

Spedizione punitiva operata da un gruppo di naziskin di estrema destra, nella migliore tradizione squadrista dello Stivale, con pugni in faccia all’esponente “di sinistra” raggiunto in un luogo pubblico, perché l’intimidazione del demente post-balilla deve avere importante eco, e seguente fuga rapida per non essere identificati.

E’ successo in un bar del centro storico di Mantova: un 25enne con “simpatie di sinistra” è stato aggredito da un gruppo di naziskin, teste rasate e croci celtiche sulle braccia, in un bar del centro storico della città, nella tarda serata del 6 agosto, alla presenza di diversi clienti che si sono ben guardati dall’intervenire.

Qualcuno ha avuto il buon cuore di chiamare la Polizia che sulla base di quanto raccontato da vittima e testimoni, avrebbe già individuato i colpevoli: giovani appartenenti ad un gruppo neonazista della provincia di Verona il cui scopo principale, nella loro disgraziata esistenza, sembra essere l’andare in giro a pestare la gente in mezzo ad altra gente che si guarda bene dall’intervenire.

 



 

(7 agosto 2017)

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

potrebbero interessarvi

I tour virtuali di BergamoScienza 2022. Un grande ritorno

di Redazione Cultura A partire da domani, martedì 4 ottobre, torna a BergamoScienza, per il terzo anno consecutivo, la serie...

Luce, materia e colore. Guerrino Tramonti a Milano nel trentennale della scomparsa

di Redazione Milano La Fondazione e il Museo Guerrino Tramonti APS di Faenza sono lieti di presentare presso lo...

A Gazoldo degli Ippoliti (Mn) dal 29 settembre al 9 ottobre 2022 l’VIII edizione di “Raccontiamoci le mafie” 

di Redazione Mantova Giovedì 29 settembre prende il via l’VIII edizione di “Raccontiamoci le mafie”, la rassegna culturale organizzata...

Scannatoio post-elezioni a destra. Cazzotti tra Moratti e Fontana

di Giancarlo Grassi Siccome le elezioni scaldano gli animi e nutrono l'arroganza, soprattutto quando sono elezioni perse, era nell'aria il...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: