Home / Cultura Milano & Lombardia / MIlano è Memoria. “Il primo assalto squadrista alla sede dell’Avanti”

MIlano è Memoria. “Il primo assalto squadrista alla sede dell’Avanti”

di Redazione #Milano twitter@milanonewsgaia #Memoria

 

“Il primo assalto squadrista alla sede dell’Avanti!” è il titolo del terzo ed ultimo incontro del ciclo “Milano 1919: il tempo dello sbandamento e la nascita del Fascismo”, organizzato con la piattaforma Milano è Memoria dal Comune e dall’Università degli studi di Milano in collaborazione con l’Istituto nazionale “Ferruccio Parri”, la Fondazione Isec, l’Istituto lombardo di storia contemporanea, la Fondazione Milano e la Fondazione Anna Kuliscioff.

Appuntamento lunedì 15 aprile alle 15:30 al Giardino di Marziale, in via Visconti di Modrone, dove sorgeva la sede dell’Avanti che fu assalita e devastata il 15 aprile del 1919, per la posa del Totem “Milano è memoria”. Parteciperà Ugo Intini, direttore politico dell’Avanti dal 1981 al 1987.

Alle 17:30 all’Archivio di Stato in via Senato Convegno di studio “Il primo assalto squadrista alla sede dell’Avanti!”.

Dopo i saluti istituzionali dei rappresentanti dell’Amministrazione e di Annalisa Rossi Soprintendente – Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia, Benedetto Luigi Compagnoni direttore dell’Archivio di Stato, Walter Galbusera presidente della Fondazione Kuliscioff, interverranno Giulia Albanese dell’Università degli Studi di Padova, Massimo Baioni dell’Università degli Studi di Milano, Mauro Canali dell’Università di Camerino e Ada Gigli Marchetti dell’Istituto lombardo di storia contemporanea.

 





 

(15 aprile 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 


 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi