Home / Cronaca Milano & Lombardia / Tangenti a Legnano, decapitata la giunta. Salvini ha “fiducia”

Tangenti a Legnano, decapitata la giunta. Salvini ha “fiducia”

foto: Repubblica

di G.G. #Lega twitter@milanonewsgaia #Legnano

 

Il Sindaco leghista di Legnano, il leghista Gianbattista Fratus, è stato arrestato nell’operazione su turbata libertà degli incanti e corruzione elettorale, condotta dai finanzieri del Comando provinciale di Milano, su disposizione della Procura della Repubblica di Busto Arsizio. Lo scrive Repubblica. Il Sindaco si trova agli arresti domiciliari, così come l’assessora alle opere pubbliche Chiara Lazzarini di Forza Italia.

Si trova invece in carcere l’assessore al bilancio e vicesindaco del comune di Legnano, anche lui di Forza Italia, Maurizio Cozzi. L’indagine è condotta dalla guardia di finanza di Milano è stata denominata dalla gdf  ‘Piazza Pulita’. Cinquanta i finanzieri impegnati. Mentre scriviamo è in corso una conferenza stampa in Procura a Busto Arsizio. Un durissimo colpo per quella che era nota come la Città del Carroccio.

Salvini ha di chiarato “fiducia” nei suo uomini e “nella magistratura”.

 





(16 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi