Milano, flash mob contro la tratta degli esseri umani

di Redazione #Milano twitter@modenanewsgaia #DirittiUmani

 

In piazza Scala 2, il Comune di Milano e la Città Metropolitana di Milano, nell’ambito del progetto “Derive e approdi” lanciano il flash mob “Milano non..tratta”, in occasione della tredicesima Giornata europea contro la tratta di esseri umani. L’appuntamento è alle 16.30 del 18 ottobre di fronte a Palazzo Marino, con palloncini arancioni, street art e volantini, per sensibilizzare i cittadini sulla sfida rappresentata dalla lotta alla tratta e allo sfruttamento delle persone.

Il progetto “Derive e Approdi” è partito a Milano nel 2017 ed è stato prorogato fino a maggio 2020 grazie a un cofinanziamento del Dipartimento Pari Opportunità (2.025.400 euro) e del Comune (300.000 euro). Sono circa 200 le persone che hanno avviato un percorso di accoglienza nell’ambito del progetto e più di 5.000 i contatti volti all’emersione del fenomeno. Si tratta per lo più di donne vittime dello sfruttamento sessuale, ma è presente anche una minoranza di uomini e di transessuali.

 

(17 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 




Related Articles

SEGUITECI

4,734FansMi piace
2,381FollowerSegui
125IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: