Fontana nomina Angelo Cordone, rinviato a giudizio, direttore generale del prestigioso Istituto Neurologico Besta di Milano. Moratti furiosa

Condividi:

di Redazione, #Milano

Rinviato a giudizio non significa colpevole, ma certamente non è un buon biglietto da visita per un nuovo direttore generale, ma pare che il governatore Fontana, quello che in Lombardia è andato tutto bene e rifarebbe tutto come l’ha fatto, l’ha nominato contro la sua stessa vicepresidente direttore generale del prestigioso Istituto Neurologico Besta di Milano.

Moratti si è immediatamente dissociata dalla scelta di Fontana, dopo avere provato – scrive Il Fatto Quotidiano, a non farla passare bollandola come “inopportuna”. Cordone è infatti stato rinviato a giudizio circa tre mesi fa nell’ambito di un filone dell’inchiesta sui presunti bilanci truccati dell’ospedale San Matteo di Pavia. Ciononostante il governatore Attilio Fontana ha deciso di avallare lo stesso la nomina. Il quotidiano di Marco Travaglio scrive che per la nomina di Cordone si sarebbe speso anche si è speso anche Carlo Lucchina, ex storico plenipotenziario della sanità lombarda ai tempi di Roberto Formigoni.

 

(16 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Giarrusso annuncia “Entro nel PD” e si recapita a casa Bonaccini come un polpettone avvelenato

di Daniele Santi Alla volata finale dei quattro candidati alla segreteria del PD mancava una polpetta avvelenata e potendo fare...

Ingiurie sul web contro Liliana Segre: venti denunciati

di D.S. Poco importa che tra i venti denunciati a piede libero per le ingiurie postate sul web contro la senatrice...

ASA Milano incontra i candidati alle elezioni regionali della Lombardia

di Redazione Politica ASA-Associazione Solidarietà Aids ha deciso di iniziare il 2023 con un appuntamento “speciale”: un incontro sabato...

Matteo Messina Denaro, la politica si assuma le responsabilità di cercare e dare risposte su possibili coperture

di Massimo Mastruzzo* Sulla vicenda di Matteo Messina Denaro, risulta difficile credere possibile che nessun parlamentare, di qualsiasi forza politica,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: