I bossiani sostengono Letizia Moratti contro Fontana per “giustiziare” Salvini

Condividi:

di Daniele Santi

leghisti bossiani che si sono messi di traverso a Salvini in vista delle regionali in Lombardia del prossimo febbraio, fregandoese del fatto che Bossi non abbia dato l’okay all’operazione, hanno deciso di sostenere la candidatura di Letizia Moratti, che scivola sempre più verso le sue origini di destra, nonostante Calenda e Renzi.

bossiani sosterranno Moratti contro Fontana che è sempre più in difficoltà nei sondaggi (sondaggi che sono credibili, naturalmente, solo quando dicono che il PD perde voti) e nel caso l’operazione vada a buon fine potrebbe finire per beneficiare Majorino secondo l’antico adagio dei due litiganti, che non staremo a ripetere. Il secondo turno, nel caso di ballottaggio, diventerebbe molto complicato per l’attuale governatore della Lombardia essendo molto difficile ipotizzare che l’elettorato che guarda a Moratti possa essere convinto da Fontana e Salvini. L’operazione dei bossiani sembra essere mirata al far cadere Salvini dalla poltrona perché se l’attuale ministro delle Infrastruttre segretario di un partito che ha tre volte meno voti di FdI dovesse perdere le regionali della Lombardia potrebbe aprirsi un baratro sotto i suoi piedi, che rischierebbe di trascinare con sé tutto il cucuzzaro salviniano così come l’universo mondo lo conosce fino ad oggi.

Le elezioni in Lombardia diventerebbero così tanto più interessanti perché inesorabilmente legate alle sorti di chi le perderà: se PD e alleati dovessero riprendersi il Pirellone sarebbe un vero e proprio terremoto politico i cui effetti potrebbero arrivare fino a Roma e all’augusta poltrona del Sig. Ministro. Vista sotto questa luce si capisce perché Bossi si è ufficialmente smarcato dalle posizioni dei bossiani.

 

(7 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Giarrusso annuncia “Entro nel PD” e si recapita a casa Bonaccini come un polpettone avvelenato

di Daniele Santi Alla volata finale dei quattro candidati alla segreteria del PD mancava una polpetta avvelenata e potendo fare...

Ingiurie sul web contro Liliana Segre: venti denunciati

di D.S. Poco importa che tra i venti denunciati a piede libero per le ingiurie postate sul web contro la senatrice...

ASA Milano incontra i candidati alle elezioni regionali della Lombardia

di Redazione Politica ASA-Associazione Solidarietà Aids ha deciso di iniziare il 2023 con un appuntamento “speciale”: un incontro sabato...

Matteo Messina Denaro, la politica si assuma le responsabilità di cercare e dare risposte su possibili coperture

di Massimo Mastruzzo* Sulla vicenda di Matteo Messina Denaro, risulta difficile credere possibile che nessun parlamentare, di qualsiasi forza politica,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: