PubblicitàAttiva DAZN
8.2 C
Milano
14.5 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeRegione LombardiaIl PD in Regione Lombardia: La tessera a punti di Bertolaso prova...

Il PD in Regione Lombardia: La tessera a punti di Bertolaso prova lo stato di anarchia della giunta

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

“L’ultima uscita dell’assessore Bertolaso conferma quanto diceva il 2 maggio scorso, ossia che la sanità lombarda è nell’ anarchia.  Una condizione che purtroppo però riguarda innanzitutto la giunta Fontana, che oggi annuncia la surreale iniziativa di una tessera sanitaria a punti.  Non voglio pensare cosa si possa vincere. L’accesso alle tessere a punti di un grande supermercato? L’iscrizione permanente a una lista d’attesa? L’ingresso in quota destra nel consiglio di amministrazione di una struttura sanitaria?

La verità è che da mesi siamo di fronte a una serie di annunci a vuoto. Su temi rilevanti o su ipotesi sorprendenti come questa. Nella vita reale restano invece le liste d’attesa, che arricchiscono alcuni grandi gruppi privati e il gioco dell’ossessiva lottizzazione.  Il 23 e 24 febbraio prossimo, nella due giorni di incontri dal titolo “La salute è un diritto”, che si terrà al Pirellone e a palazzo Lombardia, presenteremo tutta un’altra idea di politica sanitaria”.

Lo dichiara il capogruppo del Pd in consiglio regionale Pierfrancesco Majorino a seguito dell’annuncio dell’assessore al Welfare Guido Bertolaso di voler creare una tessera sanitaria a punti.

 

(16 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA