Pubblicità
25.6 C
Milano
28.7 C
Roma
PubblicitàAttiva DAZN

MILANO

Pubblicità

SPETTACOLI

HomeMilano & Lombardia PoliticaLa giunta Fontana boccia la proposta PD per la traduzione dei lavori...

La giunta Fontana boccia la proposta PD per la traduzione dei lavori d’aula nella lingua dei segni

Pubblicità
Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

È stata respinta ieri mattina 26 giugno in Consiglio regionale, con il voto contrario della maggioranza di centrodestra, la proposta del Pd di dotare le iniziative pubbliche della Giunta e dell’assemblea – sedute d’aula, commissioni, eventi – di traduttori della lingua dei segni per permettere la fruizione delle dirette video anche alle persone non udenti. Il Pd, con un ordine del giorno al rendiconto del Consiglio regionale, chiedeva di destinare a questo servizio una parte dell’avanzo registrato nel corso del 2023, pari a 663mila euro.

Informa un comunicato stampa del gruppo consigliare PD in Regione Lombardia.

“Registriamo con rammarico che la destra ha voluto respingere una proposta di buonsenso, utile all’inclusione di persone che oggi vedono negato il loro diritto di cittadini a seguire le sedute del Consiglio regionale e delle sue commissioni come delle iniziative istituzionali che si svolgono a Palazzo Pirelli. Introdurre la traduzione nella lingua dei segni è un fatto di civiltà, e quindi torneremo a insistere” dichiara Pierfrancesco Majorino, capogruppo Pd e primo firmatario dell’ordine del giorno.

 

 

(26 giugno 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



Milano
nubi sparse
25.6 ° C
27.6 °
23.9 °
72 %
1.7kmh
26 %
Dom
25 °
Lun
30 °
Mar
31 °
Mer
32 °
Gio
33 °
PubblicitàYousporty - Scopri la collezione

CRONACA