Home / Comune di Milano / I Sindaci Sala e Appendino, “Avanti con il potenziamento di MiTo”

I Sindaci Sala e Appendino, “Avanti con il potenziamento di MiTo”

Stampadi Gaiaitalia.com

 

 

 

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala e l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno hanno incontrato, oggi pomeriggio a Torino, la sindaca Chiara Appendino e l’assessora alla Cultura Francesca Leon, un appuntamento calendarizzato a margine dell’ultimo viaggio a Londra durante il World Travel Market. Oggetto del dibattito: MITO.

Si è discusso del futuro della manifestazione confermando la direzione artistica a Nicola Campogrande per il 2017 e 2018, prendendo comunque atto che la programmazione del 2017 è già in corso. Le indicazioni dei Sindaci Sala e Appendino convergono verso il potenziamento di MITO con la volontà di coinvolgere il governo a far parte di questo percorso di crescita di un festival che si pone come obiettivo nel 2018 di essere riconosciuto come la più importante manifestazione di musica classica italiana.

Un’occasione questa per rinforzare la collaborazione fra due città che vedono nella cooperazione un valore aggiunto, un’opportunità di crescita finalizzata a realizzare un’offerta culturale e turistica che dia il segno di strategie condivise e sinergie tali che rafforzino il ruolo nazionale di un’area vasta rappresentata dalle due città.

 

 

 

(15 novembre 2016)

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi