Nell’Aula Magna del Politecnico di Milano-polo territoriale di Mantova il convegno “I Gonzaga Digitali”

Share post:

mantova-gonzaga-digitalidi Redazione

 

 

 

Giovedì 1 e venerdì 2 dicembre 2016 nell’Aula Magna del Politecnico di Milano-polo territoriale di Mantova e nelle Fruttiere di Palazzo Te avrà luogo il convegno I Gonzaga Digitali 3 dedicato al rapporto tra la famiglia Gonzaga e gli architetti e urbanisti che operavano a Mantova tra la metà del Cinquecento e il Sacco del 1630.

La terza edizione delle giornate di studi sulle banche dati Gonzaga, aperta al pubblico, è ideata dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal Politecnico di Milano-polo territoriale di Mantova e da questi promossa insieme al Comune di Mantova, al Dipartimento di Scienze storiche e filologiche dell’Università Cattolica (sede di Brescia), all’Archivio di Stato di Mantova e all’Associazione Amici di Palazzo Te e dei musei mantovani, con il patrocinio del Museo di Palazzo Ducale di Mantova.

Curato da Daniela Sogliani e Carlo Togliani, il convegno – realizzato con il sostegno di Fondazione Cariverona e Fondazione Comunità Mantovana Onlus e in sinergia con Mantova Capitale Italiana della Cultura – presenterà gli esiti di un percorso di ricerca condotto all’interno dell’Archivio Gonzaga e nelle banche dati esistenti per indagare le principali figure di architetti, ingegneri e urbanisti che hanno lavorato per i duchi Guglielmo, Vincenzo I e Ferdinando Gonzaga.

Il progetto più importante di questo periodo è certamente Palazzo Ducale dove – nell’ambito del cantiere della basilica palatina di Santa Barbara e dei riassetti guglielmini di Corte Vecchia e Corte Nuova in Castello – operarono, fra gli altri, Giovan Battista Bertani, Battista Paolo Covo, Cesare e Pompeo Pedemonte, Bernardino Facciotto e Giovanni Angelo Bertazzolo. Lavori sui quali ebbero sicura influenza i contatti artistici con Roma, facendo sempre più di Palazzo Ducale un aggiornato riferimento architettonico per le corti dell’Europa Centrale, specialmente per quelle d’ambito asburgico.

Il riassetto di Palazzo Ducale è dunque una delle tematiche principali che saranno affrontate, tra altre, da studiosi ed esperti provenienti da diverse istituzioni accademiche italiane nel corso delle due giornate di approfondimenti.

 

 

 

(25 novembre 2016)

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

potrebbero interessarvi

Ricercata arrestata dalla Polizia di Stato nella stazione di Milano Centrale

di Redazione Milano Ieri, la Polizia Ferroviaria di Milano ha arrestato una cittadina bosniaca di 34 anni perché destinataria di...

Civitas Como sul benessere degli animali d’affezione

di Redazione Como Sul territorio del Comune di Como all'oggi sono presenti 10.160 cani più di 12.000 gatti e 5...

La Corte Costituzionale ferma la legge della Lombardia sui “taser”

di P.M.M. La Corte Costituzionale ha detto no alla possibilità che consentiva alla Polizia Locale do usare i "dissuasori...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: