PubblicitàAttiva DAZN
5.2 C
Milano
10.9 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeeconomiaMilano, il mondo dell'innovazione per una città sempre più tech

Milano, il mondo dell’innovazione per una città sempre più tech

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

milano-innovationdi Gaiaitalia.com

 

 

 

Un fine settimana dedicato all’innovazione e allo sviluppo di nuove idee per la città. Sabato 17 e domenica 18 dicembre il Comune di Milano promuove due hackathon (speciali maratone alle quali partecipano esperti e appassionati di innovazione e tecnologia) chiamando a raccolta cittadini, studenti e maker che abbiano voglia di mettere a disposizione della città le loro abilità e i loro interessi.

“Invitiamo i creativi, gli studenti e gli sviluppatori a partecipare a questa due giorni di grandi sfide – dichiarano Roberta Cocco (assessore alla Trasformazione digitale e Servizi Civici) e Lorenzo Lipparini (assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data) –. È un’opportunità preziosa per mettere in condivisione il lavoro dell’Amministrazione e degli esperti del settore allo scopo di rendere Milano sempre più innovativa, aperta, inclusiva e connessa ai cittadini”.

Il primo appuntamento è Milano@WORK, in programma al Politecnico di Milano a partire dalle 9 del mattino di sabato 17 dicembre. Un hackathon di trenta ore organizzato nell’ambito del progetto Europeo open4citizens (open4citizens.eu) che parte da un assunto: Milano è una città soggetta a trasformazioni continue.

Per aiutare i cittadini a muoversi in una città che cambia e per promuovere una cultura degli open data come strumento utile a tradurre la trasformazione urbana in nuovi servizi e policy, l’assessorato alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data del Comune di Milano e il Dastu del Politecnico di Milano (Dipartimento di Architettura e Studi Urbani) invitano sviluppatori, designer, studenti, start-upper, maker, creativi, civic hacker, cittadini e funzionari coinvolti nella gestione di dati e informazioni rilevanti sulle trasformazioni della città a sviluppare idee innovative, mock up e applicazioni mobili che rappresentino possibili soluzioni alle esigenze dei cittadini. Sono previsti due riconoscimenti: ottomila euro per la migliore applicazione e duemila euro per il migliore mock up.

Per la registrazione:  https://www.eventbrite.it/e/biglietti-milanowork-un-hackathon-per-esplorare-le-trasformazioni-dellanella-citta-29596132830, info e regolamento qui http://open4citizens.eu/pilots/milano/.

Il secondo appuntamento nasce con l’esigenza di raccogliere idee per un nuovo modello di città che utilizza i dati e i sensori dislocati sul territorio per aiutare il cittadino e la sua vita nella città. L’assessorato alla Trasformazione Digitale e Servizi Civici del Comune di Milano, A2A Smart City e Talent Garden lanciano Connected City Hackathon, una maratona di idee di 2 giorni a partire dalle 9  del mattino del 17 dicembre, che vedrà sfidarsi innovatori, sviluppatori, imprenditori, startupper e design thinkers che, sulla base dei dati raccolti dai sensori A2A sparsi in città, lavoreranno in team per trovare l’idea più innovativa e rivoluzionaria per rendere Milano leader internazionale nel campo della trasformazione digitale.  I partecipanti saranno infatti chiamati a sviluppare soluzioni e servizi a supporto del cittadino, sistemi ibridi di interazione spazi-utenti e tecnologie interconnesse proprio partendo dai reali bisogni dei milanesi. Le iscrizioni sono aperte e chiuderanno alle 23.59 del 16 dicembre. Una commissione qualificata selezionerà le tre proposte migliori che riceveranno quale riconoscimento del merito un corrispettivo totale per le opere rese di diecimila euro e l’impegno da parte del Comune di Milano e A2A di supportare la realizzazione di un pilota entro il 2017. Per info e iscrizioni: http://connectedcity.talentgarden.org/.

 

 

 

(1 dicembre 2016)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA