PubblicitàAttiva DAZN
17 C
Milano
17.1 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeComune di MilanoMilano, 70mila euro alle associazioni di tutela degli animali. Tempo fino al...

Milano, 70mila euro alle associazioni di tutela degli animali. Tempo fino al 18 gennaio

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione

 

 

 

 

Un contributo complessivo di 70mila euro per l’anno 2016 a favore delle associazioni che si occupano di tutela degli animali. C’è tempo fino al 18 gennaio per concorrere al bando dell’Assessorato allo  Sport e Qualità della vita che mira a sostenere chi sul territorio agisce per il recupero e l’accoglienza degli animali in difficoltà, ma anche per chi aiuta a sostenere le spese veterinarie di cittadini residenti, di colonie feline o chi realizza campagne di sensibilizzazione sul territorio.

“Con questo intervento – ha detto l’assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita con delega agli animali, Roberta Guaineri – riconosciamo il valore del lavoro svolto da tante associazioni che quotidianamente si adoperano per garantire il benessere dei nostri animali. Lo sforzo collettivo per tutelare gli animali è la migliore delle strade possibili per il raggiungimento dell’obiettivo. Ringraziamo, dunque, quel tessuto associazionistico che ci aiuta nella nostra attività e mettiamo a disposizione questo contributo che vuole essere di supporto a questa collaborazione”.

Nel dettaglio, il bando prevede l’erogazione di un contributo massimo di 8mila euro e comunque volto a garantire, al massimo, il pareggio del bilancio di previsione 2016 del soggetto partecipante; per questo, sono esclusi dalla ripartizione quelle associazioni che presentino bilanci in positivo o in pareggio.

I destinatari del bando sono dunque le associazioni che svolgono attività continuativa nel territorio del Comune di Milano nella tutela di animali diversi da cani e gatti (recupero, accoglienza e cura, degenza e remissione in libertà di animali selvatici o di ricerca di adottanti per animali non selvatici), nella tutela di cani e gatti (recupero, accoglienza e cura, degenza e ricerca di adottanti per animali non selvatici), di interventi veterinari gratuiti o che promuovono campagne di sensibilizzazione, pubbliche e gratuite, sulle tematiche che riguardano la tutela degli animali e la prevenzione del randagismo. In ultimo, sono ammesse al bando anche le attività di guardia zoofila.

 

 

 

(15 gennaio 2017)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

LOMBARDIA