Home / Milano & Lombardia Politica / Milano, l’opposizione in consiglio comunale: “pronti a discutere subito il Regolamento del Verde”

Milano, l’opposizione in consiglio comunale: “pronti a discutere subito il Regolamento del Verde”

di Gaiaitalia.com, #Milano

 

 

Un comunicato stampa dell’esponente di Energie per l’Italia giunto in redazione scrive: “Siamo pronti a discutere subito il Regolamento del Verde e aspettiamo la disponibilità della Maggioranza a farlo: in questo mandato è andato in scena ciò che abbiamo già visto in quello scorso, con continui stop and go da parte della Sinistra e utilizzo del tema in chiave retorica. Il provvedimento è fermo e se le perplessità sono così forti, allora lo si riscriva…”; così Manfredi Palmeri, Consigliere comunale di Milano e Capogruppo della Lista Parisi a Palazzo Marino, aggiungendo: “Con Energie PER l’Italia riproporremo alcuni punti del programma elettorale di Stefano Parisi per una Milano più Verde per una migliore qualità della vita compatibile con lo sviluppo della Città attraverso non solo il Regolamento ma anche un Piano per nuovi parchi urbani, con anche il necessario coinvolgimento del Parco Sud aumentandone la fruibilità. Vanno individuati nuovi strumenti di gestione, anche partecipata con il privato e le associazioni di cittadini e previste attività di piantumazione non solo di alberi, ma anche di fiori nei giardini. Va sostenuto il verde privato, anche nei balconi, vicino alle finestre e sui tetti e favorendo l’integrazione del verde nelle opere architettoniche. Serve anche un piano strategico per valorizzare i parchi urbani comunali in ottica metropolitana e per generare un parco orbitale costituito da aree agricole, prati, giardini, parchi, orti e cascine raggiungibili in modo radiale. Inoltre ci sono parchi che possono essere già da oggi ampliati nella loro fruibilità incorporando aree semiabbandonate”.

Il comunicato di Manfredi Palmeri si conclude così: “A questo Energie PER l’Italia vuole, non solo in termini di Verde ma anche di Arredo Urbano in generale, che si aggiungano i temi derivanti dalle nuove esigenze in funzione della sicurezza: nessuno può pensare che se queste permangono ci si possa adeguare alla presenza di jersey, che possono andare bene nell’emergenza ma non come opzione estetica e funzionale strutturale a Milano”.





(30 ottobre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata




 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi