PubblicitàAttiva DAZN
20.3 C
Milano
20.4 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeMilano & Lombardia PoliticaManfredi Palmeri, per la sicurezza in treno "investire in telecamere e tornelli"...

Manfredi Palmeri, per la sicurezza in treno “investire in telecamere e tornelli” oltre che “sul personale”

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Milano twitter@gaiaitaliacomlo #politica

 

 

Con i soliti toni apocalittici tipici della destra italiana il Capogruppo di Energie PER l’Italia in Regione Lombardia parla di sicurezza, a modo suo, in un comunicato stampa giunto in redazione: “Accanto al potenziamento della presenza degli operatori di sicurezza e del personale dedicato ai controlli” scrive, “occorre anche che vi sia investimento in moderne tecnologie con dispositivi e presidi come telecamere e tornelli. Riteniamo positivo che il Presidente Fontana dia riscontro a questa evidente esigenza e presti attenzione a quanto da noi già proposto anche alla vigilia del suo incontro con Mazzoncini. La questione non può essere solo fatta ricadere sugli operatori delle Forze dell’Ordine e va creato il contesto in cui possano operare al meglio nell’interesse dei cittadini“.

Manfredi Palmeri, Consigliere Regionale liberale e Capogruppo di Energie PER l’Italia in Regione Lombardia, in relazione ad alcuni recenti fatti che anche nelle ultime ore hanno riguardato episodi di grave violenza sui treni, aggiunge quindi: “In particolare alcune fasce orarie , alcune tratte per i treni e alcuni luoghi per le stazioni meritano la priorità e occorre in generale una programmazione ad hoc di interventi con tutti gli enti interessati e Regione Lombardia dovrà fare la propria parte sostenendo gli investimenti in rafforzamento del personale e in implementazione delle tecnologie, ma anche svolgendo il ruolo di regista per gli interventi strutturali perché quelli di gestione in esercizio rischiano di non bastare”.

Chissà perché, fermo restando il rispetto per le opinioni di Palmeri, ci sovviene il racconto di un nostro collaboratore il quale, su un treno da Milano per Vigevano, vedeva un controllore chiedere il biglietto soltanto agli stranieri…

 





 

(9 maggio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

LOMBARDIA