Polizia Locale: sanzioni via pec per professionisti e aziende e riordino delle spese di notifica

Condividi:

di Redazione #Milano twitter@gaiaitaliacomlo #polizialocale

 

 

Notifiche delle sanzioni via Pec per i professionisti e le aziende che hanno un indirizzo di Posta Elettronica Certificata. Una novità che rientra nell’ambito della riorganizzazione delle tariffe per le sanzioni adottata dal Comune con una delibera di Giunta, e che ha già preso il via per le aziende mentre sarà in funzione dal prossimo autunno per i professionisti.

La legge prevede che le spese di notifica sostenute per l’accertamento e la notificazione dell’infrazione siano imputate all’autore della violazione. Queste comprendono l’analisi delle banche dati, la stampa e l’imbustamento, la notifica stessa, la rendicontazione e l’archiviazione dell’atto.

La PEC permetterà di ridurre i costi, comportando di fatto un risparmio alle imprese e ai professionisti sanzionati. Per loro, infatti, il costo della notifica scende a 6,62 euro dagli 11,25 previsti per chi risiede a Milano e dai 15,56 per chi risiede fuori città.

L’introduzione della notifica via PEC è stata prevista con Decreto del Ministero dell’Interno quando il destinatario è un soggetto dotato di tale casella. Già in vigore per le persone giuridiche, ovvero le aziende la cui PEC è rintracciabile attraverso il registro delle Camere di Commercio, sarà allargata anche ai professionisti che hanno l’obbligo di avere un indirizzo di posta elettronica certificata, registrato negli elenchi dei loro albi professionali.

Per quanto riguarda invece le persone fisiche, non essendoci ancora i decreti attuativi che prevedono le modalità di registrazione, si dovrà continuare a procedere con le notifiche cartacee via posta.

“L’avvio della riorganizzazione del Corpo della Polizia Locale e dei suoi uffici – spiega la vicesindaco Anna Scavuzzo – porterà a un efficientamento a cui stiamo lavorando tutti: sono sicura che potremo verificare periodicamente i miglioramenti, che mi auguro ricadranno in modo positivo anche sui cittadini, così come già oggi accade per quanti riceveranno notifica via PEC”.

 





 

(14 luglio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

potrebbero interessarvi

Giarrusso annuncia “Entro nel PD” e si recapita a casa Bonaccini come un polpettone avvelenato

di Daniele Santi Alla volata finale dei quattro candidati alla segreteria del PD mancava una polpetta avvelenata e potendo fare...

Ingiurie sul web contro Liliana Segre: venti denunciati

di D.S. Poco importa che tra i venti denunciati a piede libero per le ingiurie postate sul web contro la senatrice...

ASA Milano incontra i candidati alle elezioni regionali della Lombardia

di Redazione Politica ASA-Associazione Solidarietà Aids ha deciso di iniziare il 2023 con un appuntamento “speciale”: un incontro sabato...

Matteo Messina Denaro, la politica si assuma le responsabilità di cercare e dare risposte su possibili coperture

di Massimo Mastruzzo* Sulla vicenda di Matteo Messina Denaro, risulta difficile credere possibile che nessun parlamentare, di qualsiasi forza politica,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: