Pubblicità
14.8 C
Milano
18.1 C
Roma
Pubblicità

MILANO

Pubblicità

SPETTACOLI

Il Teatro Carcano presenta “Michela Murgia, ricordatemi come vi pare”, il 3 giugno

Sul palco la ricorderanno Lella Costa, Teresa Ciabatti, Marcello Fois, Alessandro Giammei, Alessio Vannetti e Fabio Calabrò
HomeCronaca Milano & LombardiaBruciata nel Milanese la statua della partigiana martire del fascismo

Bruciata nel Milanese la statua della partigiana martire del fascismo

Pubblicità
Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Milano twitter@milanonewsgaia #Cronaca

 

La statua di legno di noce dedicata alla staffetta partigiana Giulia Lombardi, uccisa a 22 anni dai fascisti nel 1944, inaugurata lo scorso 14 aprile, è stata incendiata (foto in alto) nella notte a Vighignolo, nell’hinterland di Milano. L’inaugurazione del monumento aveva visto la presenza di rappresentanti delle sezioni Anpi di Cornaredo e Settimo Milanese, alla presenza dei sindaci delle due cittadine.

Questo ennesimo atto disgustoso di un popolino ignorante che ignora i morti che hanno permesso a loro di compiere atti scellerati e di vivere liberamente la loro imbecillità, provoca l’amarezza di Roberto Cenati, presidente dell’Anpi provinciale di Milano, che lo commenta dalle colonne di Repubblica.

Questo ennesimo atto provocatorio si inquadra nelle sempre più inquietanti e diffuse manifestazioni e iniziative neofasciste che offendono la memoria di chi ha sacrificato la propria giovane vita per la libertà di tutti noi (…) intervenire e di individuare i responsabili di questo ignobile gesto. Nnon è più tollerabile che episodi così profondamente oltraggiosi nei confronti dei valori della Resistenza e della Costituzione repubblicana si ripetano a Milano e nei comuni della città metropolitana”.

 

 




 

 

(22 aprile 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

Milano
nubi sparse
14.8 ° C
15.6 °
13.2 °
91 %
0.5kmh
40 %
Gio
21 °
Ven
23 °
Sab
22 °
Dom
25 °
Lun
19 °
PubblicitàYousporty - Scopri la collezione

CRONACA