Home / notizie / Sondrio, lavaggio delle strade e pulizia per mantenere l’igiene in Città

Sondrio, lavaggio delle strade e pulizia per mantenere l’igiene in Città

di Redazione #Sondrio twitter@milanonewsgaia #Coronavirus

 

Proseguono anche in questi giorni le operazioni di lavaggio delle strade cittadine eseguite da Secam su richiesta dell’Amministrazione comunale, come avvenuto per più volte nel corso del 2019. Un intervento programmato a suo tempo, avviato il 25 febbraio scorso, che è stato potenziato con il sopraggiungere dell’emergenza sanitaria, proseguito lungo tutto il mese di marzo e in queste prime settimane di aprile. Gli operatori di Secam, alla guida di speciali automezzi, lavorano perlopiù di notte, secondo il programma condiviso con l’Amministrazione comunale, per non intralciare il seppur limitato transito di pedoni e automobilisti durante il giorno. Il lavaggio di tutte le strade cittadine è partito dalla zona della Piastra per coinvolgere successivamente il centro e le immediate vicinanze nella prima metà di marzo, quindi la parte ovest e la stazione ferroviaria per poi toccare le zone est e sud della città, fino ai confini con i comuni di Montagna e di Albosaggia. Le vie nei dintorni dell’Ospedale sono state pulite il 17 e il 25 marzo e ancora il 1° aprile. Tutte le strade della città sono state accuratamente lavate, con la sola eccezione delle vie strette delle frazioni lungo le quali è impedito il passaggio agli automezzi di Secam, per le quali si sta adeguando l’autobotte di proprietà del comune, di dimensioni più piccole. ≪Stiamo facendo tutto quanto è nelle nostre possibilità per lavare le strade e per mantenerle pulite – precisa l’assessore all’Ambiente Carlo Mazza -, come già avevamo fatto l’anno scorso. Nonostante l’Istituto superiore di sanità non abbia riconosciuto il lavaggio delle strade quale misura per il contenimento della diffusione del coronavirus, si tratta di un intervento comunque appropriato che in queste settimane abbiamo voluto intensificare con l’accortezza di uniformarlo alle modalità indicate dall’Istituto stesso, pulendo senza sollevare polvere ed evitando il cosiddetto “effetto areosol”. Oltre al lavaggio stiamo verificando quotidianamente le condizioni delle vie cittadine per essere pronti a intervenire dove e quando risulti necessario attraverso l’aspiratore elettrico che come Amministrazione comunale avevamo richiesto a Secam già lo scorso anno≫. L’aspiratore, silenzioso ed ecologico, consente di pulire in maniera efficace ad esempio i marciapiedi, le aiuole e le vie pedonali lungo le quali i mezzi non possono transitare che, spesso, risultano lordate da carte e mozziconi. È successo, ad esempio, nei giorni scorsi nei pressi dell’Ospedale.

Chiarisco – conclude l’assessore Mazza – che nelle operazioni di lavaggio delle strade non vengono usati disinfettanti, la cui utilità contro il covid-19 non è peraltro accertata, in quanto hanno effetti dannosi sul terreno e inquinano l’ambiente: è lo stesso Istituto superiore di sanità a sconsigliare l’impiego di disinfettanti speciali, che sono dannosi per la salute e che potrebbero nuocere alla qualità delle acqua superficiali”.

 

(16  aprile 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi