Home / Copertina / Martedì 25 agosto 2020 alle ore 21.00 al Chiostro dell’Istituto Santa Chiara di Casalmaggiore “Macbeth all’Improvviso”

Martedì 25 agosto 2020 alle ore 21.00 al Chiostro dell’Istituto Santa Chiara di Casalmaggiore “Macbeth all’Improvviso”

di Redazione #Cremona twitter@milanonewsgaia #Cultura

 

Riprende la rassegna “Una sera a Santa Chiara” martedì 25 agosto alle ore 21 – ad ingresso gratuito – presso il Chiostro dell’Istituto Santa Chiara (Via Formis 5) a Casalmaggiore con “Macbeth all’improvviso” di Gigio Brunello e Gyula Molnàr, dramma in due atti per burattini, liberamente tratto da W. Shakespeare, con Gigio Brunello, regia di Gyula Molnàr.

Lo spettacolo, vincitore del Premio della Critica 2002 Associazione Nazionale Critici di Teatro e del Premio Sirena d’Oro 2002 – Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure “Arrivano dal Mare!”, racconta di un Macbeth che non andrà in scena a causa di contrattempi dovuti alla costruzione di nuovi burattini. Al posto della tragedia, il burattinaio farà una commedia servendosi delle maschere della Commedia dell’Arte e della stessa baracca che aveva ideato per il Macbeth. Non una commedia qualunque ma “L’emigrante geloso”, un inedito di Carlo Goldoni. Lo spettacolo inizia con Arlecchino recalcitrante e offeso che approfittando dei momenti di distrazione del burattinaio guida la rivolta: metteranno in scena Macbeth, proprio loro, i comici dell’Arte. Il primo a farne le spese sarà il burattinaio, il re Duncan che sta in baracca.

Il testo, scritto a quattro mani, è strutturato in due atti. Nel primo atto, il gioco letterario fa affiorare dagli archivi goldoniani personaggi e battute in libera uscita. Il melanconico tessitore che in “Una delle ultime sere di carnevale” abbandona Venezia per emigrare nelle Russie, qui diventa il tipografo Rodolfo Barbieri che ingiustamente perseguitato fugge nelle Americhe. C’è Federigo Rasponi alle sue calcagna, il quale per una sorta di nemesi storica, si vendica del ruolo di protagonista assente ne “Il servitore di due padroni” proiettando la sua ombra sinistra sulla scena dell’Emigrante geloso. Pantalone scopre di avere un figlio, il Lelio de “Il bugiardo”, ma un equivoco fatale lo fa incontrare con la morte nel momento stesso del ricongiungimento. Con la rivisitazione letteraria, s’incrociano anche i dialoghi del complotto in atto dietro alle quinte e questo introduce situazioni farsesche e di teatro nel teatro. Nel secondo atto, un’attenta sintesi del testo shakespeariano riesce a non alterare la forza evocatrice e la poesia della parola. L’attenzione è tutta sul percorso, senza via di scampo, di Arlecchino-Macbeth incontro al suo destino.

Gigio Brunello è autore di teatro, attore e burattinaio. Per la sua attività di sperimentazione e innovazione nel teatro di figura ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero, dove parecchie sue opere sono state tradotte e rappresentate. (Marionetta d’oro 1997 e 2003 Puppets fest Gorizia, Silvano d’oro 1998 Italia, Sirena d’oro 2002 Italia, Gran Prix Festival Internazionale di Bielorussia 2000, Eolo Awards 2009, Eolo Awards 2012). Negli ultimi dieci anni, spesso in collaborazione con il regista Gyula Molnar, ha presentato al pubblico con il linguaggio dei burattini, delle maschere della Commedia dell’arte e del teatro di figura, spettacoli originali e rivisitazioni di classici da Goldoni a Nievo, Buckner, Shakespeare e Leopardi.

Lo spettacolo è inserito nella rassegna “Una sera a Santa Chiara” realizzata da Amici del Casalmaggiore International Music Festival a.p.s, Comune di Casalmaggiore/Assessorato alla Cultura, Fondazione Santa Chiara, Biblioteca Civica, Pro Loco Casalmaggiore, Museo Diotti, Fotocine Casalasco 1966 a.p.s., Teatro Comunale, con il contributo di Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona Onlus, AFM Casalmaggiore – Az. Farmaceutica Municipale s.r.l. di Casalmaggiore.

In caso di maltempo, lo spettacolo di svolgerà al Teatro Comunale.

 

Istituto Santa Chiara
Via Formis, 5 – Casalmaggiore (Cr)

Ingresso gratuito

Gigio Brunello
Macbeth all’improvviso
dramma in due atti per burattini

liberamente tratto da W. Shakespeare
di Gigio Brunello e Gyula Molnàr
con Gigio Brunello
regia di Gyula Molnàr 

Nell’ambito della rassegna “Una sera a Santa Chiara”

 

 

(18 agosto 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi