PubblicitàAttiva DAZN
9.5 C
Milano
8.2 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomenotizieLombardia, un disastro dietro l'altro. Massimo Mastruzzo, referente Lombardia di M24A-ET, movimento...

Lombardia, un disastro dietro l’altro. Massimo Mastruzzo, referente Lombardia di M24A-ET, movimento per l’Equità Territoriale

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #Milano

Centinaia di insegnanti registrati sul portale che non sono stati ricontattati per la conferma dell’appuntamento con la vaccinazione. La Lombardia è riuscita a vaccinarne poco più di mille, a fronte dei 57mila della Campania e i 41mila della Puglia. Un Crash nel sistema della piattaforma online di Aria spa, la centrale acquisti regionale, costata ben 22 milioni di euro, ha consentito a migliaia di cittadini di prenotarsi abusivamente. Sostituita dalla piattaforma di Poste che prevede quattro diverse possibilità di adesione e prenotazione: il portale, il call center, gli uffici postali e i postini e sarà fornito gratuitamente.

Settimane di disservizi, costati 22 milioni dovuti, per capire che la soluzione era già disponibile…a gratis.

Così dieci milioni di cittadini lombardi, ad un anno da quella maledetta primavera del 2020, che ha visto un virus portarsi via 20mila persone, osservano increduli una lunga serie di disastri gestionali che dalla vicenda della famosa fornitura da mezzo milione di euro per camici da ospedale ( Aria, Dama, moglie e cognato di Fontana) al San Raffaele che, grazie alle inefficienze del sistema pubblico, offriva visite a domicilio alla modica cifra di 450 euro, alla fondazione Gimbe nel suo rapporto settimanale di fine gennaio affermava che nel corso della fase 1 il 51% dei vaccini anti-Covid in Lombardia era stato somministrato a personale non sanitario e dunque a cittadini che nella maggior parte dei casi non avevano alcun diritto di riceverli, con appena l’1% somministrato agli over 80. Fino al pastrocchio nella documentazione dei contagi con il teatrino delle accuse tra regione governo e membri del Cts, che ha fatto scattare il colore sbagliato causando un danno economico non indifferente alle varie categorie di commercianti, Ha portato la regione più ricca e più sviluppata del Paese, ovvero quella dove il Paese ha economicamente investito di più, ad essere la regione europea più colpita dal Coronavirus.

Così un comunicato stampa di Massimo Mastruzzo, referente Lombardia di M24A-ET, movimento per l’Equità Territoriale.

 

(8 marzo 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA