Lombardia Film Commission. Condannati gli ex revisori contabili della Lega in Parlamento

Share post:

di G.G. #Politica

Eccoli tutti gli splendori della Lega. Mentre in Sicilia si riesuma l’assessore che “spalmava i morti” [cit.] ecco la scure della Giustizia sulle povere teste dei contabili della Lega implicati nella questione Lombardia Film Commission, tristissima storia di fondi spostati di qua e di là, con accoglimento pieno delle tesi dell’accausa e pene superiori a quelle richieste.

Cinque anni ad Alberto Di Rubba. Quattro anni e quattro mesi ad Andrea Manzoni. Pene più dure di quanto chiesto dall’accusa per gli ex revisori contabili della Lega in Parlamento, condannati dal gup di Milano Guido Salvini al termine del processo con rito abbreviato sull’affare Lombardia film commission. Informa Repubblica.

Una faccenduola impegnativa che ha visto persino il Comune di Milano costituirsi parte civile con blocchi di fughe verso il Brasile, pentoloni scoperchiabili forse scoperchiati chissà fino a che punto, soldi che giravano come trottole, il Sostegni che collabora e va ai domiciliari e il commercialista Scillieri, vicino alla Lega di Salvini, che patteggia 3 anni e 4 mesi. E patteggiò anche il cognato.

Accolto in toto, scrive ancora Repubblica, l’impianto accusatorio della procura, che con il procuratore aggiunto Eugenio Fusco e il pm Stefano Civardi avevano chiesto quattro anni e otto mesi per Di Rubba e quattro anni per Manzoni. I due professionisti erano imputati per turbativa d’asta e peculato, accusati di aver pilotato la compravendita sull’immobile di Cormano, grazie alla quale hanno distratto 800mila euro di fondi pubblici stanziati dalla Regione Lombardia. Tutto all’insegna del “Prima gli Italiani” e se son leghisti è meglio.

Se ci va bene non è neanche finita del tutto quella storia lì. Perché davvero questi leghisti non ci fanno mancare nulla. All’insegna del “massimo rispetto, ma massimo dissenso” l’avvocato difensore ha annunciato ricorso in appello.

 

(3 giugno 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




potrebbero interessarvi

PNRR: a Brescia 2.302 € per abitante a Foggia solo 102

di Pasquale Cataneo e Massimo Mastruzzo* È sempre sgradevole dirlo, ma noi abbiamo fatto seguire alle parole e alle...

E’ iniziata la battaglia per il Pirellone: è il “redde rationem” delle destre

di Giancarlo Grassi Non avendo capito nulla della recente batosta alle amministrative, nonostante Zaia che parla della vittoria delle destre...

Lombardia. Allerta gialla per rischio temporali e rischio idrogeologico

di Redazione Lombardia Il Centro funzionale monitoraggio rischi della Regione Lombardia ha diramato un’allerta meteo gialla (rischio ordinario) in...

Adesso Salvini vuole una centrale nucleare a Baggio, “il mio quartiere”. O dell’avere contezza

di Redazione Politica Una centrale nucleare a Baggio, quartiere popolare a ovest di Milano. E' l'ultima boutade del fantasioso...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: