PubblicitàAttiva DAZN
9.5 C
Milano
8.2 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeMilanoAttacco social contro la pizzeria gestita da ragazzi autistici. Schifezze da social

Attacco social contro la pizzeria gestita da ragazzi autistici. Schifezze da social

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #Milano

Secondo il leone o la leonessa da tastiera il cui valore è di poco superiore a quello di un cestino della spazzatura, che col suo contenuto almeno crea lavoro, bisogna attaccare la pizzeria aperta il 1° maggio a Cassina de’ Pecchi, nel Milanese, in quanto gestita da ragazzi autistici. Com’era il refrain? Ne usciremo migliori? Auguri ai migliori.

Lo schifìo riesce dove nemmeno gli imbecilli osano e dove i senza-neuroni cantano l’Osanna all’idiozia: “Non verrò mai da voi anche perché gli autistici non dovrebbero mettere le mani in cucina nei piatti in preparazione, come i poliomielitici”; “Untore, stai solo facendo del male al prossimo”. Eccola la poveraccia da social mettersi in gioco con tutta la sua scienza incappando, lei che non lo merita, nell’umana compassione del proprietario che cancella il suo cognome dal post. Tanto al pubblico ludibrio ci si è esposta da sola.

 

I RAGAZZI AUTISTICI NON DOVREBBERO CUCINARE E LEI È UN UNTORE PERCHÈ GLIELO CONSENTE.
Il 15 giugno 2021 in Italia si…

Pubblicato da PizzAut nutriamo l’inclusione su Martedì 15 giugno 2021

 

 

PizzAut nutriamo l’inclusione non è solo una pizzeria (in cui tra l’altro si mangiano ottime pizze): è una realtà…

Pubblicato da Beppe Sala su Venerdì 4 giugno 2021

 

 

(17 giugno 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 




CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA