Quirinale. La Destra sceglie Berlusconi per “il prestigio internazionale” (tra le altre cose)

di Daniele Santi

Le Destre hanno scelto Berlusconi ed ora gli chiedono di “sciogliere la riserva”. Sciogliere la riserva dopo che da tre settimane non si parla d’altro. Come si può chiedere in via istituzionale di “sciogliere la riserva” quando chi dovrebbe sciogliere quella riserva si è candidato da solo e i peones a dire “yes Sir!”?

E’ la decisione dalle Destre prone a Berlusconi, presa pro-Berlusconi, per la candidatura di Berlusconi al Quirinale, con il Conclave ospitato nella villa di Berlusconi, una delle tante che lui possiede, lui che è uomo del popolo, mentre in troppi omuncoli del popolo una casa non ce l’hanno.

Tra le ragioni che spingono le Destre al sostegno di Berlusconi e a chiederlgi umilmente di sciogliere la riserva [sic] si parla di “prestigio internazionale”, quello che la foto in alto mostra in tutto il suo splendore.

Il comunicato prosegue poi la sua riscrittura della realtà parlando di “garantire l’autorevolezza, l’equilibrio, il prestigio internazionale di chi ha la responsabilità di rappresentare l’unità della Nazione. Alla luce di queste considerazioni il centrodestra, che rappresenta la maggioranza relativa nell’assemblea chiamata ad eleggere il nuovo Capo dello Stato, ha il diritto e il dovere di proporre la candidatura al massimo vertice delle Istituzioni”: si ignorano tutte le disavventure giudiziarie del prestigioso candidato delle Destre, i suoi guai giudiziari, la condanna, le prescrizioni e il fatto che mentre si giocheranno le chiame dei 1009 Grandi Elettori, il nome di Berlusconi, nel solo mese di gennaio, girerà per i Tribunali di mezza Italia con i suoi avvocati a correre trafelati di qua e di là per difenderlo.

 

(14 gennaio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



Related Articles

SEGUITECI

4,826FansMi piace
2,397FollowerSegui
131IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: