PubblicitàAttiva DAZN
17 C
Milano
17.1 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomenotizieL'On. Spadafora: "Deficit politico di Conte": e scatena l'inferno

L’On. Spadafora: “Deficit politico di Conte”: e scatena l’inferno

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di G.G.

Il M5S è sempre stato un posto di gente che guarda alle critiche con spirito costruttivo e va oltre per migliorare, così non stupiscono le reazioni successive alla dichiarazione dell’On. Vincenzo Spadafora che, parlando di Giuseppe Conte, ha detto: “Credo che lui abbia un deficit politico che noi stiamo pagando in maniera molto forte”.

Posto che mai militerei nel M5S per nessun motivo, al posto di Spadafora avrei probabilmente detto le stesse cose, visto gli accadimenti in commissione Esteri del Senato e come Giuseppe Conte si è fatto sfilare la poltrona da sotto il naso. Ma il M5S non è educato alle critiche interne così si è subito scatenato l’antico adagio del “perché tu, allora?”, sul quale il M5S ha costruito le sue fortune ed ora costruirà la sua morte. Patuanelli ha infatti risposto alla normale critica politica di Spadafora rispondendo: il “Tuo contributo è attaccarlo sempre?” aggiungendo poi che se pensa ci sia un deficit “dai un contributo intervenendo sempre e solo contro Giuseppe?”. La risposta p naturalmente affidata a Facebook. Quindi è il turno della garbata Paola Taverna che dice: “Ma per favore… Paghiamo altri tipi di deficit da parte di alcuni colleghi… Anche basta”.

Non fa venire i brividi tanto profondo e costruttivo dibattito politico interamente centrato sugli effetti e sulle opinioni altrui anziché sulle cause dei fallimenti e sugli ululati alla luna contro misure che si sono già votate, per sfiancarsi ulteriormente in una campagna elettorale senza fine?

 

(22 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



LOMBARDIA