Banda di sconsiderati che “c’avevate trombato” il Bossi

Share post:

di Giancarlo Grassi

Era una vera e propria catastrofe quella creata dalla sconsiderata segreteria di Salvini che continua a dare la colpa a mezzo mondo e poi si affida ai militanti – nemmeno si è accorto che sono quelli che l’hanno trombato – e la buona notizia che veniva dalle Elezioni 2022 era infatti che Umberto Bossi non sarebbe entrato nel gerontoparlamento a guida Fratelli d’Italia.

Lungi dallo scambiare la augusta trombatura come un segno dei tempi, Salvini l’aveva scambiata per un segno della cattiveria della gente, di quelli volevano fare fuori il Fondatore Supremo. Poi il miracolo che non arriva dalla esacre acque del Po ma da un più volgare errore parte di una serie di errori fatti al Viminale e che ridisegnano il panorama di trombature ed eletti.

Sempre la solita Italia. Sempre il solito cialtronume. E un parlamento sempre più popolato da gerontocrati. E’ l’orrore (unita alla lista di nuovi trombati e nuovi confermati che Repubblica pubblica qui).

 

(28 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 



potrebbero interessarvi

Metti che Matteo Salvini si stia “dimenticando” i congressi della “sua” Lega

di Giancarlo Grassi Impegnato com'è con il progetto propagandistico del Ponte sullo Stretto, c'è da sperare che abbia fondamenta più...

L’inverno ucraino potrebbe spingere nuovi profughi in Piemonte

di Redazione Milano Lo spettacolo di Teatro Sociale e di Comunità Kafka of Suburbia di Minima Theatralia | Duperdu...

Civiche benemerenze. Il 7 dicembre cerimonia di consegna al Teatro Dal Verme

di Redazione Milano Mercoledì 7 dicembre, alle ore 10.30, al Teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro 2),...

Giornata degli Alberi 2022: ecco perché è importante piantare un albero

di Massimo Mastruzzo Anche quest'anno, a novembre, si è celebrata la Giornata Mondiale degli Alberi, anche detta Festa degli Alberi. La ricorrenza risale alla ratifica...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: