PubblicitàAttiva DAZN
5.8 C
Milano
16.8 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

Homenotizie“Nel ghetto ebraico di Roma garitte fatiscenti e carabinieri a rischio”, il...

“Nel ghetto ebraico di Roma garitte fatiscenti e carabinieri a rischio”, il comunicato dell’Usic dopo la ripresa del conflitto tra Israele e Hamas

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

“Il conflitto in corso tra Israele e Hamas ha generato, anche in Italia, la preoccupazione per eventuali attentati e, di conseguenza, la necessità di aumentare la vigilanza presso il ghetto ebraico di Roma. Per tali motivi, sono stati aggiunti ulteriori servizi che vengono remunerati con l’indennità “Ordine Pubblico”. Lo dichiara, in una nota, Antonio Tarallo, Segretario Nazionale dell’Unione Sindacale Italiana Carabinieri (USIC).

“Questa iniziativa, seppur lodevole sotto l’aspetto organizzativo” continua la nota stampa “ha destato lamentele tra il personale dell’VIII° RGT Lazio, già impiegato in quella vigilanza e che per tali servizi percepisce la semplice ‘Turnazione esterna’ (circa tre euro netti a turno) in luogo appunto dell’Ordine Pubblico. Orbene, la Costituzione Italiana all’art.3 recita che, a parità di condizioni, deve essere garantito uguale trattamento e, in questo caso, si evidenzia la sperequazione a danni dei Carabinieri dell’VIII° RGT Lazio che, nonostante costretti a turni in garitte fatiscenti, probabilmente non conformi alla Legge 81/2008 (sicurezza sul lavoro), si vedono altri colleghi remunerati con una indennità migliore. Sarebbe opportuno, per non dire obbligatorio, non solo sistemare le garitte al fine di dare dignità al lavoro dei carabinieri” chiude la nota “ma anche di intervenire al fine di riconoscere economicamente anche a questi l’indennità di “Ordine Pubblico”. 

 

 

(8 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 



CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA