PubblicitàAttiva DAZN
9.5 C
Milano
8.2 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomenotizieSicurezza, USIF: "Firmata la rappresentatività, USIF primo sindacato GdF"

Sicurezza, USIF: “Firmata la rappresentatività, USIF primo sindacato GdF”

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Pubblichiamo di seguito, integralmente, la nota stampa inviata in redazione del Segretario Generale dell’Unione Sindacale Italiana Finanzieri, Vincenzo Piscozzo.

“Oggi l’Unione Sindacale Italiana Finanzieri (USIF) ha finalmente firmato per il riconoscimento della rappresentatività. Siamo il primo sindacato della Guardia di Finanza e per questo importante traguardo ringraziamo gli oltre 3 mila colleghi che hanno riposto la loro fiducia in  USIF. È stato un percorso lungo e faticoso, nato il 17 giugno 2019, dopo la storica pronuncia della Corte Costituzionale (n. 120 del 2018) che ha sancito l’illegittimità del divieto per i militari di costituire associazioni professionali a carattere sindacale o aderire ad altre associazioni sindacali. 
Dopo l’Assemblea Costituente e grazie ad una partecipata adesione da parte dei colleghi, l’USIF si è strutturata sull’intero territorio nazionale, diventando sin da subito a livello nazionale il primo sindacato dei Finanzieri per numero di iscritti.
Un traguardo davvero importante per tutti i Finanzieri che adesso potranno contare su un Sindacato forte, strutturato e particolarmente rappresentativo. Disposti sin d’ora ad intraprendere un confronto maturo e rispettoso con gli altri Sindacati della GDF al fine di fare fronte comune anche sugli imminenti lavori di concertazione, fondamentale per raggiungere soluzioni a beneficio di tutti.
Sulla difesa dei diritti dei nostri colleghi non arretreremo mai, sostenere e dare voce alle tematiche e problematiche del nostro personale sarà il compito di USIF, perché partecipazione è democrazia”. 

 

 

(12 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA