Home / arte / A Milano la mostra “Hokusai, Hiroshige, Utamaro”, aperta fino al 29 gennaio

A Milano la mostra “Hokusai, Hiroshige, Utamaro”, aperta fino al 29 gennaio

utamaro-00di Redazione

 

 

 

Apre al pubblico la grande mostra dedicata a Hokusai, Hiroshige e Utamaro, che propone un viaggio nel mondo artistico e umano dei tre maestri che ancora oggi, come nei secoli precedenti, influenzano scuole e artisti del Giappone e dell’Europa, contrapponendo all’etica del samurai il piacere di ogni singolo momento e il divertimento in ogni sua forma.

In programma nelle sale di Palazzo Reale dal 22 settembre 2016 al 29 gennaio 2017, la mostra è promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e MondoMostre Skira e curata dalla professoressa Rossella Menegazzo, docente di Storia dell’Arte dell’Asia Orientale dell’Università degli Studi di Milano. Il progetto si inserisce all’interno delle celebrazioni del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, avviate con la stipula del primo Trattato di Amicizia e Commercio firmato tra i due Paesi il 25 agosto 1866.

Attraverso 200 silografie policrome e libri illustrati provenienti dalla prestigiosa collezione del Honolulu Museum of Art, il pubblico della mostra potrà vivere una duplice esperienza: da un lato provare la stessa meraviglia che provarono davanti alla freschezza e semplicità di forme e colori artisti come Monet, Van Gogh, Degas, Toulouse-Lautrec e che contribuì a cambiare e rivoluzionare il linguaggio pittorico della Parigi di fine Ottocento; dall’altro conoscere le peculiarità tecniche, l’abilità e l’eccentricità dei singoli artisti.

utagawa-hiroshige

“Si apre al pubblico una grande mostra, autorevole nella cura e affascinante nel percorso, che svela ai visitatori una poetica, una tecnica e un immaginario nati in luoghi a noi lontani nel tempo e nello spazio, ma importanti per la formazione della sensibilità artistica europea”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Durante il periodo di apertura della mostra sono in programma nei musei civici scientifici molte conferenze legate alle ricerche e agli interessi comuni con il Giappone, a partire dalla firma del trattato nel 1866;  mentre al Mudec una mostra propone dal 20 al 30 ottobre un viaggio nella storia dell’ikebana dall’origine fino ai giorni nostri. Presso la Libreria Mondadori megastore si terrà il ciclo di incontri intitolato “Sol Levante”, che propone approfondimenti su argomenti diversi, dalla pittura pop di Tomoko Nagao ai quartieri di Tokyo protagonisti del romanzo di Mario Vattani;  dalle lezioni di disegno manga al rito del sakè fino alla filosofia zen: le città, il cibo, l’arte, la contemporaneità e le tradizioni del Giappone.

Per ragioni conservative e di tutela delle opere esposte, diversamente dalle altre mostre in corso a Palazzo Reale, la mostra ‘Hokusai, Hiroshige, Utamaro’ resterà chiusa il lunedì pomeriggio mentre il sabato la chiusura sarà anticipata alle 19.30 anziché alle 22.30, con ultimo ingresso alle 18.30.

 

 

 

 

(21 settembre 2016)

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi