Milano Sport, da Comune e Federazione Baseball soluzione condivisa per il Kennedy

Share post:

di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

Un incontro costruttivo per garantire il futuro del Kennedy e la pratica sportiva ai tanti appassionati di Baseball e Tennis. Ieri l’assessore allo Sport del Comune di Milano, Roberta Guaineri, e il Presidente della Federazione Italiana Baseball Softball, Andrea Marcon, si sono incontrati per definire una linea di azione per il centro sportivo comunale, di cui la FIBS è concessionaria.

Il confronto è servito per trovare una strategia condivisa in parte per risolvere la questione legata ad una lettera di intenti con la quale l’Amministrazione, nel 2014, aveva manifestato l’intenzione di erogare 500mila euro a favore dell’impianto, alla quale poi non aveva fatto seguito l’iter amministrativo per arrivare ad un effettivo stanziamento di bilancio; dall’altro soprattutto per dare concretezza alla volontà comune di gestire il centro a favore degli utenti, garantendo il miglioramento continuo delle strutture.

Il dialogo, dunque, è ripartito con due nuovi interlocutori al tavolo e ha portato a un accordo: la Federazione Baseball dovrà completare il PEF allora presentato, apportando alcune piccole modifiche richieste, mentre il Comune, credendo fortemente nell’importanza che il Centro Sportivo Kennedy ha per la città e per i propri abitanti, si è impegnato ad avviare l’iter per lo stanziamento dei 500mila euro che andranno a finanziare specifiche opere di natura impiantistica, sia essa elettrica e/o idraulica. Questo impegno sarà inserito all’interno di una Convenzione che sarà siglata tra il Comune e la Federazione, entro e non oltre il 31 luglio (data di scadenza dell’attuale concessione); a seguire, si dovrà inserire lo stanziamento all’interno del Piano Triennale delle Opere Pubbliche e, conseguentemente, nel bilancio dell’ente comunale.




Attualmente il Centro Sportivo Kennedy è chiuso e riaprirà nei prossimi giorni, non appena la FIBS avrà provveduto alla messa in sicurezza risolvendo le problematiche urgenti, ereditate dal passato, così da dare seguito a tutti gli adempimenti necessari a tutelare i diritti dei frequentatori del centro.

 

 

 

(24 marzo 2017)

 




 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

potrebbero interessarvi

PNRR: a Brescia 2.302 € per abitante a Foggia solo 102

di Pasquale Cataneo e Massimo Mastruzzo* È sempre sgradevole dirlo, ma noi abbiamo fatto seguire alle parole e alle...

E’ iniziata la battaglia per il Pirellone: è il “redde rationem” delle destre

di Giancarlo Grassi Non avendo capito nulla della recente batosta alle amministrative, nonostante Zaia che parla della vittoria delle destre...

Lombardia. Allerta gialla per rischio temporali e rischio idrogeologico

di Redazione Lombardia Il Centro funzionale monitoraggio rischi della Regione Lombardia ha diramato un’allerta meteo gialla (rischio ordinario) in...

Adesso Salvini vuole una centrale nucleare a Baggio, “il mio quartiere”. O dell’avere contezza

di Redazione Politica Una centrale nucleare a Baggio, quartiere popolare a ovest di Milano. E' l'ultima boutade del fantasioso...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: