Home / Milano / “ClassicAperta”, musica nei cortili e nelle scuole milanesi dal 6 maggio

“ClassicAperta”, musica nei cortili e nelle scuole milanesi dal 6 maggio

di Gaiaitalia.com, Milano

 

 

 

 

 

Si inaugura sabato 6 maggio, nel palinsesto della prima edizione di “Milano Food City”, la rassegna di musica “ClassicAperta” promossa dall’Associazione per MITO Onlus e realizzata in collaborazione con il Comune di Milano – Municipio 2, la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano e l’Ufficio Scolastico territoriale.

Durante i primi mesi del 2017 l’Associazione per MITO Onlus, fondata nel 2016 con l’obiettivo di portare concerti gratuiti di musica classica in luoghi non tradizionali, ha organizzato una serie di concerti per i detenuti nelle case circondariali milanesi di San Vittore, Opera e Bollate, durante i quali gli studenti dell’ultimo anno del Conservatorio “G. Verdi” si sono esibiti con un repertorio classico estremamente vario.

Ora con “ClassicAperta” l’Associazione prosegue il suo percorso dando il via a una stagione di concerti di musica classica gratuiti, che saranno ospitati nei numerosi cortili con importanti qualità storiche ed estetiche del quartiere Adriano-Via Padova (Municipio 2), che per l’occasione saranno aperti al pubblico.

Sabato 6 maggio, infatti, dalle ore 17 alle ore 20 tre cortili del quartiere Adriano–via Padova ospiteranno i concerti di musica classica eseguiti dagli studenti della Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” che si esibiranno in terzetti e quartetti. Contemporaneamente, sul terrazzo di Villa Lecchi che si affaccia sul Naviglio della Martesana, il Corpo Musicale di Crescenzago eseguirà un concerto di musica classica bandistica. L’evento rientra nel palinsesto della prima edizione di “Milano Food City” e, quindi, la musica si inserisce in un contesto di grande convivialità. Scopo dell’iniziativa è creare una nuova visione delle periferie come luoghi accoglienti, vivi, integrati, che si aprono ai cittadini grazie al passe-partout della musica classica.

In questo senso, seguendo gli obiettivi di valorizzazione che si è prefissata, l’Associazione per MITO Onlus si occuperà anche del restauro di alcuni dei luoghi che ospiteranno i concerti, in cambio dell’impegno da parte dei residenti ad aprire periodicamente i cortili ai cittadini. Per questi primi appuntamenti di “ClassicAperta” la Fonderia Artistica Battaglia di Milano ha deciso di sponsorizzare il restauro di un’antica monofora nel cortile di via Berra 10 e ne ha affidato l’incarico alla professoressa Bruna Mariani specializzata presso l’Opificio delle Pietre Dure.

Le occasioni per assistere a concerti nel Municipio 2 proseguiranno nei mesi a seguire e nel 2018 per approdare, in futuro, in altre zone di Milano. Intanto il programma prevede:

  •          Martedì 2 maggio alle ore 19.30, concerto per la presentazione del progetto agli iscritti e ai sostenitori dell’Associazione per MITO Onlus tenuto da Vovka Ashkenazy e Maria Tretyakova            presso il Centro Congressi di Fondazione Cariplo – Via Romagnosi, 8.
  •          Giovedì 18 maggio alle ore 20, concerto degli allievi del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano presso l’auditorium della Casa della Carità di Via Brambilla, 10. 
  •          Giovedì 25 maggio alle ore 20, concerto degli allievi del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano presso il Teatrino nel Parco Trotter.

“ClassicAperta” porta la musica anche nelle scuole, offrendo ai ragazzi e alle famiglie la possibilità di accedere a eventi musicali di qualità al di fuori dei luoghi e delle situazioni tradizionali.

Lunedì 5 giugno alle ore 17 è già in programma un concerto di presentazione dell’iniziativa “ClassicAperta”, aperto a studenti, famiglie e pubblico, presso l’IC Ciresola, di viale Brianza 18, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Milano, la Direzione Didattica e il Comitato Genitori. Al termine dei concerti, i musicisti racconteranno al pubblico le loro esperienze e le motivazioni delle loro scelte professionali, i percorsi da loro compiuti, le difficoltà affrontate e i percorsi possibili per diventare musicisti.

Il progetto ClassicAperta è realizzabile grazie al contributo in cofinanziamento di Fondazione Cariplo. Il coordinamento di tutti gli enti coinvolti è reso possibile grazie al lavoro di un fitto gruppo di volontari con solide esperienze professionali.

 




 

(27 aprile 2017)

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi