Home / Lombardia / Lega Nord: condannati Umberto Bossi, il figlio Renzo detto “il Trota” e l’ex tesoriere Belsito

Lega Nord: condannati Umberto Bossi, il figlio Renzo detto “il Trota” e l’ex tesoriere Belsito

di G.G.

 

 

 

L’ex segretario della Lega, in realtà capo supremo del partito, Umberto Bossi, il figlio Renzo e l’ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito, sono stati condannati a Milano per appropriazione indebita nella faccenda dei fondi del partito usati per spese personali. Il fondatore della Lega Umberto è stato condannato a 2 anni e 3 mesi; un anno e 6 mesi sono andati al figlio Renzo detto “il Trota” e 2 anni e 6 mesi all’ex tesoriere Belsito.

L’altro figlio di Bossi, Riccardo, era già stato condannato in rito abbreviato a un anno e otto mesi.

Si conclude così la saga della gestione famigliare della Lega Nord. Ora ci aspettiamo soavi parole di condanna, le stesse che usa per quelli di “Roma ladrona” da parte del segretario Matteo Salvini o dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

 

 

(10 luglio 2017)





 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi