Home / Lombardia / Attilio Fontana: “L’emergenza Coronavirus? Rifarei tutto”. Succede solo ai geni

Attilio Fontana: “L’emergenza Coronavirus? Rifarei tutto”. Succede solo ai geni

di Giovanna Di Rosa #Lombardia twitter@milanonewsgaia #Politica

 

Attilio Fontana ha pontificato come solo i grandi condottieri sanno fare e al TGCOM24, sito di famiglia, per così dire, ha detto: “L’emergenza Coronavirus? Rifarei tutto”, osando dove osano soltanto i grandi della Storia. Il governatore della Lombardia ha iniziato il suo tour di ricostruzione della sua immagine e di quella leghista ed è onnipresente su tutte le televisioni possibili.

Nella stessa sera del 21 aprile è apparso da Bianca Berlinguer e a Porta a Porta insieme al governatore della Campania, poi al TGCOM24 ha rilasciato la dichiarazione di cui sopra, dopo avere performato in mattinata un intervento inascoltabile per piaggeria di Simone Spetia a Radio24 ,e via con l’occupazione di etere e telegiornali. E’ la Lega, baby…

Inquietanti alcune osservazioni fatte sul futuro che ci aspetterebbe dopo il 3 maggio. Dopo avere per mezz’ora detto a Carta Bianca che deciderà il governo, ora Fontana si avventura invece su nuovi ed insondabili paradisi leghisti che ricordano molto da vicino passate esperienze di banche fallite e di diamanti in Tanzania sproloquiando di Lombard Bond e piani d’investimento da tre miliardi. Ma ciò che lascia stupefatti, ma non è certo una dichiarazione inaspettata, è la ferma volontà di ribadire che rifarebbe tutto, anche se avrebbe potuto “coinvolgere le opposizioni” così da spalmare le responsabilità su più soggetti, qualora responsabilità fossero appurate e ci fosse bisogno di difendersi puntando il dito di qua e di là.

Interessante poi scoprire che “Sulle Rsa la Regione non ha competenza” ma solo funzioni di controllo – allora come mai al Pio Albergo Trivulzio la nomina del Direttore Generale è di competenza del Pirellone? – e che non ci sono competenze regionali nemmeno sulla Zona Rossa di Bergamo che non è stata attivata. Certo quella storia lì l’ha già spiegata l’assessore Gallera  quando ci ha fatto sapere, come se niente fosse accaduto, che non aveva approfondito la legge.

L’onnipresenza mediatica di Fontana arriva dopo che si è lamentato della disparità di trattamento dei media che discriminerebbero la Lega, nonostante l’onnipresenza di Salvini, e dopo che Gallera ha dichiarato “La Lombardia ha retto benissimo“.

Insomma hanno fatto tutto bene e non è successo niente.

 

(22 aprile 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi