I Nas nelle Rsa di Como sequestrano 363 cartelle di pazienti deceduti

di Redazione #Como twitter@milanonewsgaia #Cronaca

 

I Nas di Milano, dopo numerosi accertamenti presso 17 Rsa e un ospedale della Provincia di Como, hanno sequestrato 363 cartelle cliniche di pazienti deceduti nei mesi della pandemia, chiedendo riscontro dei protocolli di prevenzione e delle procedure applicati per il contrasto del Covid-19. Lo scrive Repubblica riferendo di una indagine avviata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como in seguito alla ricezione di 26 esposti, alcuni inviati dai familiari delle vittime, altri dal personale sanitario, altri ancora dal Codacons.

L’ipotesi di reato, a carico di ignoti, consiste in omicidio ed epidemia colpose.

I vertici della sanità lombarda, nel frattempo, tacciono.

 

(4 agosto 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 





 

 

 

 

 

 




Related Articles

SEGUITECI

4,525FansMi piace
2,369FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: