PubblicitàAttiva DAZN
8 C
Milano
8.3 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeMilano & Lombardia PoliticaMatteo Salvini si riposiziona come leader dopo che "il Mullah" ha...

Matteo Salvini si riposiziona come leader [sic] dopo che “il Mullah” ha screditato il suo Governatore della Lombardia

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa #Milano twitter@milanonewsgaia #Politica

 

Matteo Salvini si doveva riposizionare dopo che “il Mullah” ha detto in diretta televisivo che il governatore Fontana non è altro che un Front Office e si riposiziona come solo lui sa fare: negando ciò che negabile non è. Dunque oggi il nemico sono due nemici: la baggianata del coprifuoco e lo smart working.

Serve a qualcuno tutto questo? No. Solo a Salvini che agli occhi dei leghisti e dei troppi che ancora ci cascano sono disposti a seguirlo. Serve a Salvini a riposizionarsi  dopo le dichiarazioni di Caianiello che, in soldini, ha reso noto che tanto Salvini come Fontana contano nulla e che le decisioni si prendono dopo che, e solo se, Caianiello è d’accordo. tant’è vero, a dimostrazione che Salvini conta come il due di bastoni a briscola, che il “coprifuoco” che Fontana vuole (siamo sicuri che lo voglia lui?) si farà. E’ notizia del TG2 che il Front Office ha firmato l’ordinanza in data 21 ottobre.

 

(21 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritto riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA