Home / Copertina / Salvini: “No al coprifuoco”, Fontana firma l’ordinanza del “Sì” e il senatore Centinaio dice “Romperò il coprifuoco”: compagnia di guitti

Salvini: “No al coprifuoco”, Fontana firma l’ordinanza del “Sì” e il senatore Centinaio dice “Romperò il coprifuoco”: compagnia di guitti

da sinistra a destra: Salvini, Centinaio e Fontana

di Giovanna Di Rosa #Milan twitter@milanonewsgaia #Politica

 

La Lega del Front Office Fontana, questa congrega sempre più triste di politici improvvisati alla canna del gas, è riuscita il 21 ottobre scorso a dare straordinaria prova di unità e coesione e, soprattutto, di come tutti insieme e nella stessa direzione [sic] ci si prepara allo schianto finale.

Mentre Salvini ululava che il “coprifuoco” no!, perché doveva oscurare il suo ennesimo suicidio, quello della Valle d’Aosta, Fontana gli dava la stessa importanza che darebbe a delle ostriche andate a male e confermava la sua ordinanza per il coprifuoco notturno a Milano dalle 23 alle 5, prontamente seguito dal senatore leghista Centinaio che comunicava bellamente la sua decisione di violare il coprifuoco in Lombardia al grido di “Vediamo chi verrà ad arrestarmi”.

Tocca sperare contro ogni umana speranza che coloro che in maniera acritica, credendo nel messia in verde, ad ogni bugia, ad ogni panza, sposando un sovranismo becero ed incolto, rifugiandosi nell’odio e nel razzismo, si rendano conto del cialtronesco gruppo di guitti stonati che hanno votato e si redarguiscano, mandandoli a casa, valutando il non trascurabile fatto che Fratelli d’Italia è esattamente il clone di questi qui, soltanto leggermente più becero.

Per capire la comunanza d’intenti che guida la Lega di Salvini e i suoi farneticanti esponenti basterà sapere che il TG2 il 21 ottobre alle 13,20 dava per firmata l’Ordinanza coprifuochista del Front office Fontana (non l’abbiamo definito così noi), mentre altri quotidiani dicono che l’Ordinanza ancora non c’è, o almeno non è stata pubblicata. Chissà se a mancare è la firma di Speranza o di Fontana. E chissà cosa ne pensano coloro che la Lombardia la governano sul serio….

 

 

(22 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 





 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi