PubblicitàAttiva DAZN
14.7 C
Milano
12.9 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeBresciaIl Sindaco leghista di Adro dice "No" alla cittadinanza onoraria a Liliana...

Il Sindaco leghista di Adro dice “No” alla cittadinanza onoraria a Liliana Segre: “Non ha niente a che fare con noi”. Meno male

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Daniele Santi #Brescia

 

Niente cittadinanza onoraria a Liliana Segre perché “Non ha niente a che vedere con la nostra storia” e “Non è parte di noi” a dimostrazione che l’immorale battuta di Matteo Salvini al Senato del 19 gennaio era molto più di una presa in giro a Beppe Grillo e pregiati pargoli. Il “raus!”Liliana Segre arriva dal Sindaco leghista di Adro nel bresciano dopo la richiesta di conferirle la cittadinanza onoraria arrivata dall’ANPI.

Il rifiuto arriva a pochi giorni dalla Gionata della Memoria e non è il primo, avendo poco più di un anno fa – e con parole simili! – dato il “raus!”Liliana Segre anche il Sindaco di centrodestra di Sesto San Giovanni dove il Consiglio comunale guidato da Roberto Di Stefano, aveva bocciato la stessa richiesta che arrivava dai Cinque Stelle.

Insomma una destra sempre più estrema che non si smentisce mai. Soprattutto quando c’è da fare i conti con la sua storia di guerre, colonialismo, discriminazione, soprusi, protervia e leggi razziali contro gli ebrei e le minoranze.

 

(20 gennaio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 




CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA