Biblioteca “Pio Rajna” Sondrio: incontro con Bruno Maida il 15 febbraio

Share post:

di Redazione, #Sondrio

La Biblioteca “Pio Rajna” ha organizzato per lunedì 15 febbraio, alle ore 17.30, l’incontro online con Bruno Maida che presenterà il suo nuovo saggio dal titolo “I treni dell’accoglienza. Infanzia, povertà e solidarietà nell’Italia del dopoguerra”. L’incontro sarà introdotto dall’assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta.

Povertà, questione meridionale, protagonismo femminile e infanzia in un libro che narra il trasferimento di migliaia di bambini, nati in famiglie povere, trasferiti perlopiù dal sud al nord, in particolare in Emilia Romagna, nel dopoguerra, per garantire loro cibo, vestiti e assistenza durante i mesi invernali. Un’operazione di solidarietà guidata dall’Unione donne italiane e dal Partito comunista. Bruno Maida, professore di Storia contemporanea all’Università di Torino, è autore di altri libri, quali “Prigionieri della memoria. Storia di due stragi della Liberazione”, “Non si è mai ex deportati”, “La Shoah dei bambini”.

L’incontro si terrà online, sulla piattaforma Zoom: per partecipare è necessario prenotarsi, entro le ore 12 del 15 febbraio, scrivendo a biblioteca@comune.sondrio.it, fino ad esaurimento dei cento posti disponibili.

 

(9 febbraio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Allerta gialla a Milano per maltempo fino al 29 maggio

di Redazione Milano Il Centro funzionale monitoraggio rischi di Regione Lombardia ha diramato un’allerta meteo gialla (rischio ordinario) per...

Ricercata arrestata dalla Polizia di Stato nella stazione di Milano Centrale

di Redazione Milano Ieri, la Polizia Ferroviaria di Milano ha arrestato una cittadina bosniaca di 34 anni perché destinataria di...

Civitas Como sul benessere degli animali d’affezione

di Redazione Como Sul territorio del Comune di Como all'oggi sono presenti 10.160 cani più di 12.000 gatti e 5...

La Corte Costituzionale ferma la legge della Lombardia sui “taser”

di P.M.M. La Corte Costituzionale ha detto no alla possibilità che consentiva alla Polizia Locale do usare i "dissuasori...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: