Brescia, arrestate le due figlie dell’ex vigilessa uccisa. In manette anche il fidanzato della figlia maggiore

Share post:

di Redazione, #Brescia

A quattro mesi dalla scomparsa di Laura Zuliani, il cui corpo senza vita è stato ritrovato nello scorso mese di agosto, sono state arrestate le due figlie dell’ex vigilessa, e il fidanzato della figlia maggiore. La donna sarebbe stata prima stordita e poi ammazzata. Alla base dell’omicidio ci sarebbero ragioni di natura economica. Laura Zuliani amministrava una vasto patrimonio immobiliare.

I tre arrestati, le due figlie di 27 e 19 anni più il fidanzato della maggiore, dovranno rispondere delle accuse di omicidio volontario, aggravato dalla relazione di parentela con la vittima, e di occultamento di cadavere. Secondo gli inquirenti il piano è frutto di una lunga premeditazione e di una dettagliata pianificazione al fine di nascondere la morte della donna e così, depistare le indagini.

 

(24 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Contro l’Omolesbobitransfobia bandiera Arcobaleno sulla facciata di Palazzo Marino

di Redazione LGBTIQA+ In occasione della Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia, su invito del Consiglio comunale...

Siluri dentro Forza Italia: salta in aria il coordinatore Solini

di Daniele Santi La granitica unità (che non c'è) della destra si riscontra anche nei metodi di epurazione del...

Milano Centrale: la Polizia di Stato arresta tre persone

di Redazione Milano Il 13 maggio la Polizia Ferroviaria di Milano ha arrestato un cittadino algerino di 40 anni...

Civitas Como. Un luogo per tutti: gli Skaters

di Redazione Como Loro sono skaters. Si ritrovano tutti i giorni in largo Spallino, di fronte all'ex chiesa di San...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: