Brescia, arrestate le due figlie dell’ex vigilessa uccisa. In manette anche il fidanzato della figlia maggiore

Share post:

di Redazione, #Brescia

A quattro mesi dalla scomparsa di Laura Zuliani, il cui corpo senza vita è stato ritrovato nello scorso mese di agosto, sono state arrestate le due figlie dell’ex vigilessa, e il fidanzato della figlia maggiore. La donna sarebbe stata prima stordita e poi ammazzata. Alla base dell’omicidio ci sarebbero ragioni di natura economica. Laura Zuliani amministrava una vasto patrimonio immobiliare.

I tre arrestati, le due figlie di 27 e 19 anni più il fidanzato della maggiore, dovranno rispondere delle accuse di omicidio volontario, aggravato dalla relazione di parentela con la vittima, e di occultamento di cadavere. Secondo gli inquirenti il piano è frutto di una lunga premeditazione e di una dettagliata pianificazione al fine di nascondere la morte della donna e così, depistare le indagini.

 

(24 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Metti che Matteo Salvini si stia “dimenticando” i congressi della “sua” Lega

di Giancarlo Grassi Impegnato com'è con il progetto propagandistico del Ponte sullo Stretto, c'è da sperare che abbia fondamenta più...

L’inverno ucraino potrebbe spingere nuovi profughi in Piemonte

di Redazione Milano Lo spettacolo di Teatro Sociale e di Comunità Kafka of Suburbia di Minima Theatralia | Duperdu...

Civiche benemerenze. Il 7 dicembre cerimonia di consegna al Teatro Dal Verme

di Redazione Milano Mercoledì 7 dicembre, alle ore 10.30, al Teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro 2),...

Giornata degli Alberi 2022: ecco perché è importante piantare un albero

di Massimo Mastruzzo Anche quest'anno, a novembre, si è celebrata la Giornata Mondiale degli Alberi, anche detta Festa degli Alberi. La ricorrenza risale alla ratifica...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: