PubblicitàAttiva DAZN
9.3 C
Milano
9.6 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeCultura Milano & LombardiaAl Teatro Carcano di Milano, Beppe Severgnini dà "Lezioni di Chiarezza" l'8...

Al Teatro Carcano di Milano, Beppe Severgnini dà “Lezioni di Chiarezza” l’8 novembre

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #Cultura

Tutti hanno buone idee, prima o poi. Molti provano a metterle in pratica. Pochi riescono come vorrebbero. Il motivo, spesso, sta nell’incapacità di tradurre il pensiero in parole chiare, necessarie a spiegare e portare avanti il progetto. Idee brillanti e concetti opachi: oggi qualcuno lo chiamerebbe un problema di comunicazione, ma è molto di più. La chiarezza è indispensabile alla nostra vita personale, sociale e professionale. È capacità di sintesi, abilità nella confezione, attenzione per il risultato, rispetto degli altri.

Beppe Severgnini, in quarant’anni di mestiere, ha frequentato giornali, libri, web, televisione, radio, teatro. E conosciuto personaggi che, della chiarezza, hanno fatto uno strumento decisivo per il successo (da Jeff Bezos a Bruce Springsteen). Sul palco del Teatro Carcano cercherà di rendersi utile. E di essere chiaro.

 

Al Teatro Carcano di Milano per Follow the Monday
lunedì 8 novembre 2021 | ore 20.30  

Beppe Severgnini                                          
LEZIONI DI CHIAREZZA
www.teatrocarcano.com
Info: 0255181362 | 0255181377 (WhatsApp) | biglietti.teatrocarcano.com 

 

Al Carcano in sicurezza. Per la stagione 2021 – 2022 la capienza della sala del Teatro Carcano verrà adeguata in ottemperanza alle disposizioni governative e regionali in vigore. L’accesso è consentito esclusivamente agli spettatori muniti delle Certificazioni Verdi Covid-19 (art. 9 Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52). Negli spazi del teatro è obbligatorio indossare la mascherina (chirurgica oppure FFP2).

 

(1 novembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA