PubblicitàAttiva DAZN
5.2 C
Milano
10.9 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeCronaca Milano & LombardiaMilano, la Polizia Locale scopre scuole materna e primaria abusiva in zona...

Milano, la Polizia Locale scopre scuole materna e primaria abusiva in zona Città Studi

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
Foto del Secolo d’Italia relativa ad una scuola abusiva per bambini dello Sri Lanka scoperta a Napoli l’11 settembre 2015

di Redazione

 

 

 

 

È stata scoperta nella mattinata del 23 gennaio una scuola materna e primaria abusiva in un appartamento in zona Città studi. L’intervento dell’Unità centrale Informativa della Polizia Locale di Milano, coordinata dal comandate Antonio Barbato, è nato dalla segnalazione di un cittadino. A rotazione erano circa 20 i bambini che frequentavano la scuola, la cui retta era di 250 euro mensili e comprendeva il consumo di un pasto.

Al quinto piano di un palazzo, in un bilocale approssimativamente di 40 metri quadrati, sono stati trovati 10 bambini tra i 3 e gli 8 anni. A gestire la scuola abusiva, riservata a bambini cingalesi, erano marito e moglie dello Sri Lanka insieme ad una connazionale. Tutti e tre abitavano nello stesso appartamento.

La moglie, denunciata per mancanza di titolo per l’insegnamento (art. 348), è presidente di un’associazione cultuale che si occupa del disbrigo delle pratiche di permessi di soggiorno e altre consulenze per cittadini dello Sri Lanka.

Il marito, a cui è intestato il contratto di affitto dell’appartamento, è stato sanzionato per aver istituto una scuola senza avere l’autorizzazione del Provveditorato e senza avere i permessi dell’Ats e gli è stata contestata una multa di 5000 euro per cambio di destinazione d’uso. Il genitore del bambino di 8 anni è stato denunciato per omesso obbligo scolastico.

 

(23 gennaio 2017)

 




 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

CRONACA

Pubblicità

LOMBARDIA