In provincia di Brescia razzismo approvato per referendum

Condividi:

di G.G.

 

 

 

 

 

Il paesino di 550 anime ha deciso di votare in un referendum se accettare o no 6 (sei!) rifugiati in paese. Lo scrive La Stampa in un faziosissimo articolo dove dice che “la popolazione” ha detto no. In realtà a dire no è stata la maggioranza dei 114 elettori che hanno votato, la maggioranza della popolazione è rimasta a casa.

La democrazia è una cosa seria, così come lo sono l’accoglienza e la cristiana compassione, così ci si affida al referendum ed allo spirito santo, che illumini le decisioni, così ci sarà sempre un povero dio da incolpare. Il referendum, proposto dal geniale Sindaco Mauro Piccinelli con un quesito che la dice lunga su ciò che l’amministratore del paesello pensa dell’immigrazione, recitava: “Volete che sul nostro territorio arrivino dei profughi?” (non “sei” profughi, ma “dei”) e ha interessato tanto i cittadini che a votare si sono recati i 68 che hanno votato “No” e i 46 che hanno votato “Sì”, partecipazione massiccia (attorno al 20%) che rende l’idea dell’interesse che la presenza dei sei rifugiati destava nel paesucolo. Il restante 80% non si è pronunciato e non sappiamo se è un bene oun male. Certo che dopo scelte dell’amministrazione così intelligenti ci si può anche disinteressare di tutto, tanto c’è il buon Piccinelli con le sue idee meravigliose.



 

 

(20 marzo 2017)

 




 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

potrebbero interessarvi

Giarrusso annuncia “Entro nel PD” e si recapita a casa Bonaccini come un polpettone avvelenato

di Daniele Santi Alla volata finale dei quattro candidati alla segreteria del PD mancava una polpetta avvelenata e potendo fare...

Ingiurie sul web contro Liliana Segre: venti denunciati

di D.S. Poco importa che tra i venti denunciati a piede libero per le ingiurie postate sul web contro la senatrice...

ASA Milano incontra i candidati alle elezioni regionali della Lombardia

di Redazione Politica ASA-Associazione Solidarietà Aids ha deciso di iniziare il 2023 con un appuntamento “speciale”: un incontro sabato...

Matteo Messina Denaro, la politica si assuma le responsabilità di cercare e dare risposte su possibili coperture

di Massimo Mastruzzo* Sulla vicenda di Matteo Messina Denaro, risulta difficile credere possibile che nessun parlamentare, di qualsiasi forza politica,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: