Home / Milano Arte / Dal 29 marzo a Palazzo Reale a Milano “Sei conversazioni d’Arte”

Dal 29 marzo a Palazzo Reale a Milano “Sei conversazioni d’Arte”

di Redazione

 

 

 

Riparte il 29 marzo a Palazzo Reale, nel cuore della settimana dedicata all’arte contemporanea, il ciclo di incontri aperti al pubblico “Sei Conversazioni d’Arte” dedicati ai capolavori della città. Il percorso si apre con “I Sette Palazzi Celesti”, l’installazione permanente creata da Anselm Kiefer per Pirelli HangarBicocca e raccontata da Gabi Scardi, proprio per dare spazio durante l’Art Week milanese ai linguaggi della contemporaneità.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Milano | Cultura, realizzata in collaborazione con ArtsFor, grazie alla main partnership di AcomeA SGR e alla partnership di Treccani, è nata nel 2015 in occasione dell’Esposizione Universale all’interno del palinsesto di ExpoinCittà, ed è ormai diventata un appuntamento fisso per i milanesi.

Due le novità principali di quest’anno: diversamente dalle precedenti, in questa terza edizione l’arte contemporanea entra a pieno titolo nel progetto, già dal primo appuntamento; in secondo luogo, questa terza edizione non si svolgerà più a Palazzo Marino ma a Palazzo Reale, nella sala conferenze situata al terzo piano di piazza Duomo 14.

Come sempre, invece, tutti gli incontri sono a ingresso libero e iniziano alle ore 21. È possibile riservare il proprio posto sul sito www.seiconversazioni.it.

Dal 29 marzo al 2 agosto, con un appuntamento ogni mese, il pubblico delle Conversazioni d’Arte attraverserà sette secoli di storia: dalle opere più antiche – come la “Pala Montefeltro” di Piero della Francesca custodita alla Pinacoteca di Brera e il “Ritratto di Musico” di Leonardo della Pinacoteca Ambrosiana – a quelle più recenti – i “Bagni Misteriosi” di De Chirico collocati nel giardino della Triennale e “I Sette Palazzi Celesti” di Anselm Kiefer – passando per un capolavoro del neoclassicismo come la “Ebe” di Canova ospitata dalla GAM di Milano e “La camera delle meraviglie di Manfredo Settala” del MUDEC.

Anche in questa nuova edizione sei storici dell’arte e abili divulgatori racconteranno con competenza scientifica e, allo stesso tempo, intento divulgativo alcune delle più belle e significative opere d’arte custodite nei Musei e nelle Istituzioni culturali della città.

Intervengono la curatrice e critica di arte contemporanea, Gabi Scardi, particolarmente attenta alle relazioni che intercorrono tra arte visuale, architettura, design e cultura urbana; Stefano Zuffi, impegnato nella divulgazione d’eccellenza dell’arte e del patrimonio culturale, autore di importanti collane di storia dell’arte; Alessandro Morandotti, professore di storia dell’arte moderna all’Università di Torino, grande esperto di storia del collezionismo; Fernando Mazzocca, tra i massimi specialisti dell’età neoclassica, di cui si è occupato con numerosi studi specifici e organizzando grandi mostre; la giornalista, critica d’arte e curatrice di importanti mostre in Italia e all’estero Ada Masoero; Marco Carminati, storico dell’arte e curatore del progetto, responsabile delle pagine dell’arte dell’inserto domenicale del Sole24Ore.

Quest’anno, per festeggiare i tre anni dell’iniziativa, grazie al sostegno di Pirelli sarà realizzata e distribuita gratuitamente in città una pubblicazione dedicata alle 18 Icone d’Arte protagoniste degli incontri. Coordinamento e organizzazione sono a cura di ArtsFor.
Programma
A cura di Marco Carminati
29 MARZO 2017
I Sette Palazzi Celesti, Anselm Kiefer (Pirelli HangarBicocca)
con Gabi Scardi
12 APRILE 2017
Ritratto di Musico, Leonardo da Vinci (Pinacoteca Ambrosiana)
con Stefano Zuffi
17 MAGGIO 2017
La camera delle meraviglie di Manfredo Settala (MUDEC)
con Alessandro Morandotti
14 GIUGNO 2017
Ebe, Antonio Canova (GAM)
con Fernando Mazzocca
5 LUGLIO 2017
Bagni Misteriosi, Giorgio De Chirico (Triennale)
con Ada Masoero
2 AGOSTO 2017
Pala Montefeltro, Piero della Francesca (Pinacoteca di Brera)
con Marco Carminati
Gli incontri si svolgono nella sala Conferenze di Palazzo Reale con inizio alle ore 21. Durata un’ora circa.
Ingresso libero.

 




 

(27 marzo 2017)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi