Milano, Feste del Vicinato dal 25 giugno al 15 settembre

Share post:

di Gaiaitalia.com, #Milano

 

 

 

Sarà un’estate da vivere insieme nei cortili dei caseggiati popolari, nelle piazzette, negli spazi sociali del Comune e in alcune porzioni di vie riservate per l’occasione.

Le prime feste organizzate dall’Assessorato alle Politiche sociali inizieranno il 25 giugno e il gran finale sarà il 15 settembre con 12 momenti sparsi nei quartieri della città. Non mancheranno gli appuntamenti tradizionali come il ballo in piazza del Cannone con la collaborazione dell’Assessorato allo Sport e Tempo libero, le attività e i pranzi nei 29 Centri socio-ricreativi e culturali, le gite fuori porta, le visite guidate ai musei e la possibilità di andare in piscina gratuitamente, anche ai “Bagni Misteriosi” della piscina Caimi. Il tutto per accrescere le occasioni di socialità e coinvolgere in attività ricreative tantissimi anziani, spesso ancora troppo soli durante l’estate.

Come di consueto insieme alla socialità il Comune garantirà interventi di assistenza domiciliare. Il loro potenziamento è partito il 5 giugno e prevede l’estensione delle misure a tutti gli anziani fragili e non autosufficienti, a partire da chi ha più di 75 anni e vive da solo (anagrafe della fragilità stilata da Ats anche sulla base dei ricoveri ospedalieri). L’assistenza consta di pasti a domicilio, igiene della persona e della casa, accompagnamento a visite mediche, disbrigo di piccole faccende domestiche (spesa, farmacia..) e compagnia.

Complessivamente, tra assistenza e socialità, il Comune rivolgerà la sua azione a circa 40mila tra anziani e persone con disabilità. Per questo piano, complessivamente non comparabile a quello di altre città per regia unica dell’Amministrazione e il coinvolgimento del Terzo settore e del mondo del Volontariato, il Comune impiegherà oltre 375mila euro di cui 137.178 euro per i pasti a domicilio, 210.200 per l’assistenza domiciliare e 28.000 alle attività socio-ricreative che come in passato potranno contare sul contributo di privati.

Il numero di telefono di riferimento per la richiesta dell’assistenza domiciliare, dei pasti ma anche per la partecipazione alle attività ludico-ricreative è il numero verde gratuito 800.777.888 attivo dalle ore 8 alle ore 19, dal lunedì al sabato e anche la domenica in caso di ondate di calore segnalate dal Ministero della Salute.

I milanesi sono invitati ad usare questo numero anche per segnalare casi di persone non autosufficienti (che non sono in contatto ancora con i nostri servizi) e potrebbero avere bisogno di aiuto.

Il Comune ha avviato infine in queste ultime settimane una campagna di “reclutamento” volontari, “angeli custodi” degli anziani che affiancheranno custodi sociali, assistenti domiciliari, badanti e badanti di condominio regalando qualche ora del proprio tempo per stare vicino agli anziani del proprio quartiere. Chi si vuole candidare può mandare un mail a iniziative.sociali@comune.milano.it.

 

 

 

(15 giugno 2017)




 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

potrebbero interessarvi

I tour virtuali di BergamoScienza 2022. Un grande ritorno

di Redazione Cultura A partire da domani, martedì 4 ottobre, torna a BergamoScienza, per il terzo anno consecutivo, la serie...

Luce, materia e colore. Guerrino Tramonti a Milano nel trentennale della scomparsa

di Redazione Milano La Fondazione e il Museo Guerrino Tramonti APS di Faenza sono lieti di presentare presso lo...

A Gazoldo degli Ippoliti (Mn) dal 29 settembre al 9 ottobre 2022 l’VIII edizione di “Raccontiamoci le mafie” 

di Redazione Mantova Giovedì 29 settembre prende il via l’VIII edizione di “Raccontiamoci le mafie”, la rassegna culturale organizzata...

Scannatoio post-elezioni a destra. Cazzotti tra Moratti e Fontana

di Giancarlo Grassi Siccome le elezioni scaldano gli animi e nutrono l'arroganza, soprattutto quando sono elezioni perse, era nell'aria il...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: