Home / Bergamo / La Travaglite colpisce ancora e si inventa per il Sindaco Gori l’appellativo “Giorgio Covid”. A che pro?

La Travaglite colpisce ancora e si inventa per il Sindaco Gori l’appellativo “Giorgio Covid”. A che pro?

di Giovanna Di Rosa #Politica twitter@milanonewsgaia #Bergamo

 

Ci dobbiamo affidare a Il Riformista, perché l’editoriale di Marco Travaglio sul suo Fatto Quotidiano è a pagamento, e non possiamo permetterci di pagare articoli di un giornale che ha ricevuto due milioni e  mezzo dallo stato quando noi rischiamo di non poter pagare i nostri conti perché non ci è stato dato nemmeno il minimo per sopravvivere, ma de Il Riformista ci fidiamo abbastanza. Soprattutto quando parla di Travaglio.

Succede che il giornalista migliore del mondo, parliamo di Travaglio ovviamente, ha definitio il Sindaco di bergamo Giorgio GoriGiorgio Covid, in un esercizio di cattivo gusto secondo solo agli ordini di Salvini di identificare un quindicenne e terzo solo alla villa a Malindi di Grillo che predica la povertà per gli altri, ma si guarda bene dal praticarla.

 

 

L’editoriale ha il suo incipit che vi riportiamo nello screenshot da Il Riformista, che si commenta da solo. Poi Travaglio, che deve pur prendersela con qualcuno o anche con tutti e nella maniera più disordinata possibile, tralascia gli errori possibili – e ammessi dallo stesso Sindaco di Bergamo – di Gori durante la prima pandemia da Covid-19 per la quale Bergamo ha pagato un prezzo altissimo e si dedica a contestare l’opposizione interna del Sindaco di Bergamo all’attuale dirigenza del PD perché è evidente che dagli augusti pareri del più grande di tutti dopo Scalfari, e appena sotto a Montanelli, devono dipendere anche le sorti della segreteria di Zingaretti: il segretario PD che vive e progredisce mentre le sembianze di una morte apparente ammaliano gli avversari.

E’ evidente che risulta difficile non essere d’accordo, dopo il titolaccio travaglino, con quanto affermato dai Deputati PD in un tweet dove scrivo “Giorgio Covid” non è solo offensivo, è anche meschino e vigliacco. C’è chi i problemi prova a risolverli e chi passa il tempo a speculare sulle tragedie pur di vendere qualche copia in più”.

 

 

(8 luglio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi