PubblicitàAttiva DAZN
17.2 C
Milano
14.6 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeL'Opinione MilanoLiliana Segre si vaccina e si scatena l'insensato odio neofascista antisemita e...

Liliana Segre si vaccina e si scatena l’insensato odio neofascista antisemita e suprematista-patriottico

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa, Lopinione

Liliana Segre si è vaccinata contro il Coronavirus ed ha offerto la sua testimonianza, come sta offrendo la sua vita per la testimonianza, e subito si è scatenato l’odio via social dei neofascisti antisemiti e suprematista-patriottico, con accenni negazionisti, scagliandosi contro Liliana Segre con frasi indecenti degne di esseri umani per niente evoluti e costretti nel loro profondo odio per la vita. Propria, prima che altrui.

 

 

Questi inutili cialtroni, che sprecano la loro vita insultando gli altri invece di occuparsi di costruirsene una che sia anche e almeno lontanamente degna di essere ricordata quanto quella di Liliana Segre, sopravvissuta ad orrori che loro commentano senza averli visti, non aggiungono nulla alla straordinaria storia di Liliana Segre, vera e propria eroina nazionale, ma molto aggiungono all’inutile esistenza di loro che hanno scelto di essere odiatori di professione, neofascisti e negazionisti, e burloni per disperazione. Più che per talento.

Uno schifo sul quale proprio i partiti più vicini alla destra estrema, i due che siedono in parlamento, dovrebbero intervenire e riflettere invece di soffermarsi su battute ffinto-europeiste o sullo spostare capitali europee dal nord al sud.

 

(19 febbraio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




LOMBARDIA