I tour virtuali di BergamoScienza 2022. Un grande ritorno

Share post:

di Redazione Cultura

A partire da domani, martedì 4 ottobre, torna a BergamoScienza, per il terzo anno consecutivo, la serie dei tour virtuali, che consentiranno al pubblico di ammirare luoghi solitamente poco accessibili (bergamoscienza.it).

Si potrà guardare da vicino Sesame Synchrotron-light for Experimental Science and Applications in the Middle East, il primo acceleratore di particelle del Medio Oriente, un laboratorio competitivo a livello internazionale per la radiazione di sincrotrone, che consente studi e applicazioni in molti campi: dalla fisica alle scienze della vita, dalla scienza dei materiali agli studi archeometrici (4 ottobre).

Si potrà entrare nel bunker di 1600 metri del Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica di Pavia (CNAO), dove si trova un acceleratore di 25 metri di diametro e 80 metri di circonferenza, utilizzato per trattare con l’adroterapia i tumori radioresistenti o non operabili. Lo CNAO è l’unica struttura in Italia – in tutto il mondo sono solo 6 – in grado di erogare trattamenti di adroterapia mediante l’impiego di protoni e ioni carbonio (5 ottobre).

In programma anche una visita virtuale all’interno del TNG – Telescopio Nazionale Galileo, il principale telescopio italiano, installato a La Palma nelle Isole Canarie, a 2400 metri di quota, per conoscere le ricerche si sono svolte finora e soprattutto quelle che ci attendono (10 ottobre).

Per il pubblico di BergamoScienza si apriranno anche le porte della Villa Il Gioello di Galileo, situata sulle colline di Arcetri, vicino a Firenze. È da qui che nel 1632 Galileo inviò per la sua prima stampa il manoscritto del “Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo” e qui visse dopo l’abiura e sino alla morte. Ancora oggi, la Villa e il suo giardino raccontano gli studi scientifici di Galileo, gli affetti familiari, le sue collaborazioni con scienziati del calibro di Evangelista Torricelli e la sua passione per le vigne (12 ottobre).

Nella giornata di sabato 15 ottobre, tornano anche due tour aziendali. Ad accogliere il pubblico del festival saranno 2 aziende del territorio di grande interesse per l’alto contenuto di innovazione: SACBO S.p.A Milan Bergamo Airport, che coniuga gli scenari e l’evoluzione dell’aviazione civile con le nuove tecnologie per favorire le attività operative e la sostenibilità; e Tenaris Dalmine, azienda siderurgica leader del settore, dove i vecchi processi di lavoro vengono sostituiti da modelli innovativi sia da un punto di vista tecnologico che organizzativo, anche grazie all’utilizzo dell’idrogeno.

 

(3 ottobre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Metti che Matteo Salvini si stia “dimenticando” i congressi della “sua” Lega

di Giancarlo Grassi Impegnato com'è con il progetto propagandistico del Ponte sullo Stretto, c'è da sperare che abbia fondamenta più...

L’inverno ucraino potrebbe spingere nuovi profughi in Piemonte

di Redazione Milano Lo spettacolo di Teatro Sociale e di Comunità Kafka of Suburbia di Minima Theatralia | Duperdu...

Civiche benemerenze. Il 7 dicembre cerimonia di consegna al Teatro Dal Verme

di Redazione Milano Mercoledì 7 dicembre, alle ore 10.30, al Teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro 2),...

Giornata degli Alberi 2022: ecco perché è importante piantare un albero

di Massimo Mastruzzo Anche quest'anno, a novembre, si è celebrata la Giornata Mondiale degli Alberi, anche detta Festa degli Alberi. La ricorrenza risale alla ratifica...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: