PubblicitàAttiva DAZN
17.2 C
Milano
14.6 C
Roma
PubblicitàAltroconsumo Investi

MILANO

Pubblicità

MILANO SPETTACOLI

HomeLombardiaSiae Microelettronica- Negri (Pd): "Necessario intervenire subito per evitare la delocalizzazione e...

Siae Microelettronica- Negri (Pd): “Necessario intervenire subito per evitare la delocalizzazione e salvare i posti di lavoro”

SEGUITE GAIAITALIA.COM MILANO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Necessario intervenire subito per evitare la delocalizzazione e salvare i posti di lavoro alla Siae Microelettronica. A chiederlo oggi in aula è il consigliere regionale del Pd, Simone Negri, a seguito della risposta data dall’assessore al Lavoro a una sua interrogazione. “Ci è stato comunicato- afferma Negri- che per affrontare la crisi dell’azienda di Cologno monzese che opera nelle telecomunicazione la Regione ha già chiesto al ministero delle Imprese un Tavolo nazionale, c’è già stato un primo incontro con l’azienda e le parti sociali e ne è previsto un altro per l’11 marzo prossimo. La condizione resta però molto preoccupante. L’azienda ha previsto 140 esuberi nel comparto produzione entro aprile e accennato alla volontà di delocalizzare la produzione stessa  in tempi brevi, questo senza contare che si fa sempre più concreta l’ipotesi dell’entrate nell’assetto societario di un partner cinese, il che ovviamente a breve potrebbe comportare un’ulteriore delocalizzazione”.

“Per questo- conclude Negri- la necessità è quella di intervenire in tempi rapidi per salvare l’azienda, tutelare i posti di lavori ed evitare la delocalizzazione.  Non c’è più tempo da perdere. Il rischio è che il Governo intervenga a delocalizzazione già avvenuta e che l’azienda, a quel punto, abbia già assunto impegni con il partner cinese, anche con obbligazioni che ne possano ipotecare l’italianità, il che comporterebbe anche il rischio di un aumento degli esuberi previsti ad oggi”.

 

 

(5 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



LOMBARDIA