Home / Milano / Sessantaquattro positivi al Pio Albergo Trivulzio mentre Fontana ulula alla luna

Sessantaquattro positivi al Pio Albergo Trivulzio mentre Fontana ulula alla luna

di Daniele Santi #Milano twitter@milanonewsgaia #Covid19

 

Mentre Fontana ulula alla luna con Salvini al controcanto, arriva una nuova bomba dal Pio Albergo Trivulzio che conta 64 positivi al Covid su un totale di 551 e venti “in attesa di referto”. Lo riporta un bollettino del Pio Albergo Trivulzio citato da Repubblica.

Lo stesso bollettino aggiunge anche che “in considerazione dei falsi positivi risultati tra i pazienti l’azienda sta provvedendo” a sottoporre a “nuovo tampone anche il personale asintomatico risultato positivo”. Il tutto entro il 6 novembre 2020. Come ricorderete il Pio Albergo Trivulzio era finito all’interno di una inchiesta giudiziaria, ancora in corso, durante la prima fase della pandemia di Covid-19, durante il primo lockdown, sulla quale inchiesta Fontana non si è mai esposto particolarmente, nemmeno per dare spiegazioni, impegnato nel parlare di nuova normalità post pandemia. Non che Sala si sia sgolato.

Così mentre dal Pirellone si alzano grida indignate per la collocazione della Lombardia nella zona rossa – giustamente, da leghisti, forse avrebbero preferito fosse chiamata zona verde – sono ancora le zone sensibili popolate dalle persone più fragili ad essere flagellate dal Covid-19, mentre chi gestisce il governo regionale e locale si sofferma sul gridare scompostamente su misure che tutti sapevano sarebbero arrivate, nel caso di una recrudescenza dei contagi, già dal maggio scorso.

Questa speculazione politica continua, una cortina di fumo su chissà quali verità altre che prima o poi verranno fuori, dovrebbe finire. Se non per decenza, perché troppi non sanno cosa sia, almeno per solidarietà umana della quale troppi, ma soltanto via social, si riempiono quella boccaccia che hanno.

 

(5 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 | diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi